Architettura

Vessel: nel centro di New York approda un vascello!

Roberto Levati
28 ottobre 2016

vassels-00

Vessel”, “il vascello”: così viene chiamato il progetto dell’architetto inglese Thomas Heatherwick per la città di New York, presentato a settembre di quest’anno assieme al sindaco Bill de Blasio come elemento centrale del vasto piano urbanistico che sta interessando il West side di Manhattan.

vassels-01

Pensato come un grande oggetto a disposizione dei cittadini della Grande Mela, questo grande vaso presenta un’imponente struttura a nido d’ape composta da rampe di scale (ci sono più di 2500 gradini in tutto) e ottanta ampi pianerottoli che, posti a diverse altezze, offrono affascinanti scorci tra i grattacieli della città. La base esagonale, larga una quindicina di metri, diventa il punto di partenza di un percorso concentrico che porta alla cima, dove l’edificio si allarga fino a raggiungere un diametro di 46 metri.

vassels-02

L’obiettivo del progettista è stato quello di offrire un nuovo punto di riferimento per il quartiere, volto a richiamare visitatori non tanto per farsi ammirare quanto per farsi utilizzare. La vocazione di questa struttura, infatti, diventa quella di offrire spazi di ritrovo e condivisione, diventando una sorta di “set gratuito” a disposizione di tutti.

vassels-03

Il rivestimento in rame regala alla struttura in acciaio un aspetto prezioso ed elegante, accentuando la leggerezza dell’intervento che sorgerà all’interno di un grande parco alberato, ricco di aree attrezzate e spazi dove rilassarsi. Insomma, un altro grande progetto ideato per una megalopoli cosmopolita, sempre più attenta alle esigenze umane e alla qualità degli spazi aperti e pubblici.