Auto

Volvo XC40: stile e funzionalità in salsa svedese

Francesco Costa
19 settembre 2017

Il prossimo 21 settembre Volvo presenterà ufficialmente il suo nuovo modello XC40, col quale vuole affrontare l’agguerrita concorrenza dei marchi tedeschi anche sul terreno dei SUV compatti di fascia premium, categoria che sta riscuotendo un crescente successo.

Per mostrare al pubblico il suo nuovo “SUV da città”, la casa scandinava ha scelto un approccio non convenzionale e di sicuro interesse: l’apertura di un esclusivo temporary store dedicato al design scandinavo, presso la sede di Volvo Cars nella rinnovata zona di Porta Nuova a Milano, diventata un punto di riferimento del moderno design urbano a livello internazionale.

Nel corso dell’evento “80 hours Milan” saranno esposti 40 tra i più interessanti brand scandinavi di design contemporaneo. Ogni designer parteciperà con un solo oggetto accuratamente selezionato e tutti i prodotti in esposizione saranno acquistabili in loco – auto inclusa.

Ma veniamo appunto alla nuova arrivata di casa Volvo. La XC40 spicca per due caratteristiche: sicurezza e praticità. Ovvero i due principali elementi che hanno consacrato il successo della casa svedese nel corso dei decenni.

L’XC40, in quanto SUV compatto, vuole fornire comfort e funzionalità ai massimi livelli e lo fa proponendo soluzioni stilistiche all’avanguardia: i migliori interior designer scandinavi hanno portato avanti un meticoloso studio sull’abitacolo e sulla distribuzione degli spazi, realizzando un habitat interno molto minimal e pulito nelle linee, con un grande schermo verticale, e comandi fisici ridotti all’osso, ma che offre inaspettatamente moltissime soluzioni innovative per l’utilizzo degli spazi interni. Un esempio è l’assenza degli speaker dello stereo sulle portiere, spostati per fare spazio a un tascone molto più capiente, capace di contenere un computer portatile o due bottiglie d’acqua. Sono presenti molti altri alloggiamenti specifici per i nostri oggetti di uso comune, come la carta di credito e le monete, fino ai cavi per gli strumenti elettronici, anche se sarà presente la ricarica wireless.

Esteticamente, la nuova XC40 conferma l’approccio stilistico fortemente influenzato dalle due sorelle maggiori XC60 e XC90, sviluppando però una propria identità stilistica all’interno della gamma, proponendo proporzioni inedite e tagli più netti rispetto al design fluido e maggiormente bombato delle altre due sport utility.

Come per gli altri modelli di casa Volvo, saranno disponibili tutte le tecnologie di assistenza attiva alla guida, dal Pilot Assist al City Safety, dal Run-off Road al Cross Traffic Alert.

La XC40 sarà il primo modello sviluppato sulla piattaforma CMA condivisa con i cinesi della Geely, marchio proprietario della Casa svedese. Il Suv da città avrà un motore tre cilindri 1.5 e quello 2.0 Drive E per le versioni più potenti. Successivamente dovrebbe essere disponibile anche una versione ibrida plug-in, con motore elettrico accoppiato al tre cilindri da 1.5.

L’evento “80 hours Milan” sarà inaugurato il 21 settembre con una serata su invito e resterà aperto al pubblico per tre giorni consecutivi durante la Milano Fashion Week.


Potrebbe interessarti anche