Tentazioni Glassate

Whoopie

Francesca Romana Bartoli
10 marzo 2014

tentazioniGlassate140310

Queste deliziose creazioni sono dolci americani che stanno prendendo sempre più piede in Italia. Ma cosa sono esattamente? Piccoli dischi di torta farciti con una crema di marshmallow. La ricetta che propongo oggi è rivisitata e al posto di quella crema dolcissima utilizziamo una golosa ganache al cioccolato bianco dal sapore vanigliato. Il tutto unito ad una fantastica pasta al cioccolato. Ma la cosa più curiosa è la storia legata alla parola “whoopie”: la leggenda narra che le mamme preparassero questi dolcetti per i cestini della merenda dei loro bambini i quali, scoperta la dolce sorpresa, esclamavano per la felicità… WHOOOPIEEEE!

Ingredienti per 12 whoopies:
170g di farina
225g di zucchero
125g di burro morbido salato
90g di cacao amaro
120ml di panna liquida + ½ cucchiaino di limone
1 uovo
2 cucchiaini di lievito per dolci vanigliato
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Per la farcitura
250g di cioccolato bianco
100ml di panna non zuccherata
½ bacca di vaniglia
Lamponi

Strumenti
Sac a poche
Dosatore da gelato

Tempo di preparazione: 1 ora

Procedimento:
per prima cosa uniamo il limone alla panna e lasciamo riposare per circa 15 minuti. Setacciamo la farina con il lievito, il cacao e il bicarbonato e lasciamo da parte. Nel frattempo montiamo lo zucchero con il burro fino ad ottenere un composto chiaro ed omogeneo. A questo punto aggiungiamo la panna e l’uovo continuando a montare. Aggiungiamo infine gli ingredienti secchi. Con l’aiuto di un dosatore da gelato, dividiamo il composto in circa 24 palline poggiandole su teglie da forno coperte con l’apposita carta. L’importante è posizionarle ben distanti e allisciare la superficie con le dita umide. Cuocere a 200° in forno già caldo per circa 10 minuti.
Una volta cotti, lasciamo raffreddare e prepariamo la crema da farcitura. Mettiamo a scaldare la panna insieme all’interno della bacca di vaniglia e aggiungiamo 200g di cioccolato. Mescoliamo fino ad ottenere un composto liquido e senza grumi. Lasciamo riposare in frigo per almeno 3 ore: la crema dovrà essere dura, ma abbastanza morbida da poter essere lavorata. Per conferire alla crema una consistenza soffice, montiamola nella planetaria a bassa velocità per circa 5 minuti.
A questo punto copriamo la parte piatta dei biscotti, sui bordi collochiamo i lamponi, spolveriamo con il cioccolato bianche tritato e copriamo con un’altra metà. Et voilà! Non resta che servirli!

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche