Design

Worksberlin, la crudezza del design vintage

Davide Chiesa
18 marzo 2014

foto 1

Alcune volte l’ispirazione di un progetto di design parte da un viaggio, da una cultura differente o da una visione eterogenea ed è curioso che proprio un viaggio mi abbia permesso di scovare chi, con progetti e viaggi, ha costruito una realtà poetica legata al design.
Worksberlin è il risultato della passione di due giovani imprenditori, Alexander e Marta, che propongono mobili industriali vintage, recuperati e restaurati meticolosamente dopo i loro viaggi in Germania, Polonia, Estonia, e Russia, dove trovano e selezionano solo quegli oggetti che li colpiscono personalmente e che raccontarono loro una storia.

foto 2

Il campo di ricerca sono le vecchie fabbriche dismesse o i magazzini stipati di mobili delle vecchie repubbliche democratiche. Il focus è orientato sull’industrial design vintage: mobili, orologi, lampade e altri oggetti in stile degli anni ’60 e ’70, dove il minimalismo contemporaneo è espresso tramite una scelta estetica basica e la crudezza del materiale di finitura.
Il risultato di questa ricerca è un catalogo composto di pezzi unici, veri, fruibili nel quotidiano, ma con una storia alle spalle, un’identità precisa, che percorrono una nuova tappa del loro viaggio.

Davide Chiesa
www.davidechiesa.com