Woman

10 brand di costumi da bagno da conoscere per l’estate 2019

Mirco Andrea Zerini
8 Luglio 2019

Non appena la stagione estiva prende il via, sui social network iniziano a circolare foto di celebrities, influencer e trendsetter in costume da bagno. Quali sono i nuovi brand che tutte amano?

Veri e propri “macina like” su Instagram, questi marchi di beachwear sono perlopiù sconosciuti ma, grazie alle proposte perfettamente in linea con le ultime tendenze e a coloro che li indossano, sono già entrati di diritto nelle wishlist di stagione.

La parola d’ordine è solo una: lusso, allo stato puro. Modelli per tutti i gusti – bikini, interi e trikini cut-out – perfetti dall’alba al tramonto grazie alla loro versatilità: body per l’ora del cocktail o crop-top per la sera.

Tra i più gettonati c’è Oséree, il brand italiano che sta facendo battere il cuore delle trendsetter più accanite, e Hunza G, scattatissimo sui social. E se le tendenze impongono il ritorno alla semplicità, ecco spuntare le proposte di Anemone e Matteau che, con la loro essenzialità e il loro appeal  velatamente rétro, hanno già registrato il sold out nei negozi.

Nella gallery troverete i 10 brand di beachwear must-have dell’estate. Sfogliatela e preparatevi a… spogliarvi (si fa per dire!)

  • Norma Kamali: la designer americana produce bikini e interi dal 1974. Riconosciuti per il pregio dei loro tessuti e delle loro lavorazioni, vestono la donna evidenziandone la silhouette.

  • Anemone: fondato dal duo composto da Lauren Arapage e Joshua Shaub, Anemone propone tutta la semplicità del beachwear anni Novanta, minimale e basico, pensato per essere mixato e indossato anche la sera. A prova di scatto effetto vintage!

  • Mimì à la mer: fondato dalla designer milanese Michela Occhetto, Mimì à a la mer unisce la passione per il mare a quella per gli anni Sessanta e Settanta, rivisti in chiave moderna. Da qui nasce un beachwear con grafiche e colori dal sapore rétro.

  • ViX: la sensualità del Brasile e l’attitudine vacanziera della California. Tutto questo si fonde in ViX, il brand di swimwear di lusso che da qualche stagione sta facendo battere il cuore delle più attente.

  • Matteau: minimali, essenziali ma estremamente di tendenza. Le proposte beachwear del brand delle sorelle Ilona Hamer e Peta Heinsen nascono per adattarsi a qualsiasi silhouette. Dal loro successo si intuisce che l’obiettivo è stato raggiunto.

  • Hunza G: brand londinese nato nel 1984 e ispirato all’abito indossato da Julia Roberts nel film Pretty Woman, si caratterizza per l’utilizzo di un tessuto inconfondibile con cui vengono prodotti i celebri costumi da bagno.

  • Patbo: il nome è l’insieme di Patricia Bonaldi, designer del brand. Il focus è sui tessuti, sulle fantasie e sui ricami, che ritornano anche nella collezione beachwear, sofisticata e innovativa.

  • Oséree: da un paio di stagioni, le proposte di Oséree sono tra le preferite di influencer, trendsetter e celebrities di tutto il mondo. In principio era il pizzo il suo elemento statement, ora invece tutti impazziscono per il modello “Lumière” in lurex colorato.

  • Karla Colletto: la designer americana Karla Colletto sperimenta stagione dopo stagione tessuti, finiture e modelli per creare costumi sempre nuovi e up-to-date. Proposte che disegnano la silhouette, dai bikini agli interi.

  • Rose Carmine: nato dall’idea di Sandrine Ganem, il brand predilige tonalità brillanti e vitaminiche e pattern geometrici. I costumi sono essenziali nelle forme ma coloratissimi, anche in versione rainbow.



Potrebbe interessarti anche