News

10 Corso Como debutta a New York: tutto quello che c’è da sapere

Martina D'Amelio
24 luglio 2018

Giovedì 6 settembre non sarà solo il primo giorno della NYFW, ma anche la data di debutto negli States di 10 Corso Como. Il concept store modaiolo tanto in voga a Milano è pronto a conquistare la Grande Mela: ecco tutto quello che c’è da sapere sull’attesissimo opening.

La location. Lo spazio da 2.800 metri quadrati sorge nel Seaport district di New York, a due passi dalla High line. L’arrivo dello shop polifunzionale rappresenta l’ennesimo step nella trasformazione dell’area di Lower Manhattan, che si preannuncia sempre più glamour – anche e soprattutto grazie al debutto dello store italiano, che aprirà in partnership con The Howad Hughes Corporation. “Sono molto contenta di portare 10 Corso Como a New York, quasi 30 anni dopo l’apertura a Milano“, ha commentato Carla Sozzani.

Il concept store. Lo spazio di 2.800 metri quadrati sarà caratterizzato da una caffetteria e un ristorante Italian style, una sezione “slow shopping” dedicata a moda, oggetti di design e libri, oltre a una galleria d’arte e fotografia e a un rilassante giardino – proprio come la boutique sita a Milano. 10 Corso Como occuperà l’intero primo piano dello storico Fulton market building; per gli interni è stato ingaggiato ancora una volta l’artista americano Kris Ruhs, che ha creato il signature look di tutte le sedi di 10 Corso Como a Milano, Seoul, Shanghai e Pechino. “Non vedo confini tra il design e l’arte. Continuare a costruire il mondo di Corso Como 10 e a far crescere la sua personalità a livello globale è la nostra mission“, ha dichiarato il creativo.

L’evento. 10 Corso Como debutterà con la New York Fashion Week con un evento di lancio speciale. In concomitanza con l’apertura della NYFW, un big show della durata di un giorno intero a base di arte, musica, moda, design, cucina e cultura darà il benvenuto nella Grande Mela al concept store fondato a Milano nel 1991 dall’ex fashion editor ed editrice Carla Sozzani. Per la gioia di tutti i fashion addicted d’Oltreoceano.

 

 


Potrebbe interessarti anche