Beauty

10 (ottimi) motivi per utilizzare i detergenti oleosi

Giovanna Lovison
12 Marzo 2018


Dimenticate mousse aggressive o fluidi detergenti dalla scarsa efficacia: la nuova frontiera della skincare sono i detergenti oleosi, capaci di trasformare realmente la pelle. Gli olii detergenti sono insostituibili per numerosi motivi: detergono la pelle in profondità e senza seccare, lasciano il viso pulito e morbido, riescono a rimuovere efficacemente e in profondità sporcizia, accumuli di prodotto e anche il make-up più tenace, trasformando il momento della pulizia mattutina o serale in una vera e propria esperienza sensoriale.

A chi teme che un detergente dalla formula oleosa rischi di appesantire la pelle e renderla unta ed incline a lucidarsi diciamo di non preoccuparsi: per affinità, gli olii rimuovono l’olio e questo significa che il sebo viene eliminato delicatamente, senza seccare o aggredire la pelle e, di conseguenza, non inducendone nuovamente la produzione.

Come sempre, sarà facile trovare il detergente oleoso più adatto alle vostre esigenze: puntate su Clinique se siete solite indossare make-up long lasting, Origins o The Body Shop per le pelli più sensibili, Shiseido o Shu Uemura per un prodotto perfetto sia per la mattina che per la sera, Garnier se siete alla ricerca di un alleato che funga anche da struccante occhi.

Sfogliate la gallery per saperne di più:



Potrebbe interessarti anche