Woman

15 capi per sopravvivere all’estate in ufficio

Jennifer Courson Guerra
26 Luglio 2017

L’estate è un periodo meraviglioso…se siete sdraiate su una spiaggia bianca a sorseggiare cocktail e a postare su Instagram le vostre acrobazie sui gonfiabili a forma di fenicottero. Se invece le ferie sono ancora un lontano miraggio o se quest’anno avete deciso di rinunciarvi per dedicarvi al 100% al vostro lavoro, la bella stagione può trasformarsi in un incubo fatto di sudore, piedi gonfi, raffreddori da aria condizionata e chi più ne ha più ne metta!

L’estate in ufficio mette alla prova anche la più impeccabile delle donne in carriera, anche se esistono alcuni trucchi per sopravvivere alla vostra scrivania con temperature tropicali. Ci sono infatti alcune regole di bon ton (e di buonsenso) per presentarsi al lavoro fresche e professionali. Per una volta, non abbiamo nulla da invidiare ai colleghi maschi, imprigionati in pantaloni lunghi, giacche e cravatte!

Quali sono queste regole? Innanzitutto, massima attenzione ai tessuti. Dovrebbe essere normale d’estate prediligere filati naturali traspiranti e comodi come il cotone o il lino, ma a volte ci lasciamo prendere dalla frenesia dello shopping senza badare troppo all’etichetta. Banditi dunque poliestere e fibre artificiali. Di queste, si salva solo la viscosa, che resta fresca e confortevole anche con l’afa.

Per quanto riguarda lunghezze e trasparenze, il beachwear si porta solo in valigia e non in ufficio. Da evitare anche le spalline sottili, per scongiurare l’effetto babydoll. Fortunatamente, la moda di quest’estate ha portato tante alternative allegre ai soliti top, con ruches, volant e applicazioni sgargianti.

Non ti resta che approfittare degli ultimi giorni di saldi per fare incetta di abiti da sfoggiare in ufficio! Sfoglia la nostra gallery per non perderti le ultime tendenze.



Potrebbe interessarti anche