News

5 cose da sapere sui guanti della Regina Elisabetta

Martina D'Amelio
24 Ottobre 2018

La Regina Elisabetta non ha mai fatto mistero della sua smisurata passione per i guanti, che colleziona al pari di tesori fashion. Quanti sono? Chi li firma? Come sono realizzati? Ecco 5 cose che non sapevate sui guanti regali.

1| Quanti sono? Nel guardaroba della Regina si contano circa settanta paia di guanti.

2| Chi li firma? A rifornire la Regina dei suoi guanti del cuore è la casa di moda Cornelia James, che realizza accessori su misura anche per star come Lady Gaga, Madonna, Taylor Swift e Rihanna. La designer che ha conquistato la stima della Regina Elisabetta oltre settant’anni fa ha ricevuto anche il Royal Warranty nel 1979, anche se ora il brand è guidato dalla figlia. Il modello di Queen Elizabeth si chiama proprio “Regina” ed è acquistabile sul sito della Maison.

 

3| Come sono realizzati? Si tratta di guanti basic in cotone con rifinitura in suede o jersey svizzero. Elisabetta II li indossa sempre in modo che i manicotti finiscano sempre al di sotto della manica del cappotto, senza lasciar intravedere nemmeno un centimetro di pelle. Anche i colori vengono scelti per essere abbinati ai suoi look monocromo: i guanti della Regina Elisabetta sono quasi sempre color avorio, bianchi o neri.

4| Perché le stanno tanto a cuore? Basta osservare gli scatti ufficiali che ritraggono la Regina per capirlo: da un lato la borsetta, dall’altro la mano nel tipico saluto reale avvolta proprio nei pregiati guanti, l’accessorio statement indispensabile. Perché li indossa ancora? Genevieve James, stilista di Cornelia James, dice: “Per stile e per praticità. Sono necessari perché, quando sei la Regina, stringi le mani di tante persone e c’è bisogno di proteggerle”.

5| La richiesta più folle? Per la sua luna di miele, quando era ancora una principessa, Elisabetta richiese a Cornelia James di realizzare un’intera cassa di guanti che potessero accompagnarla durante il viaggio di nozze.

 

 



Potrebbe interessarti anche