Lifestyle

5 location speciali per un aperitivo outdoor

Silvia Ragni
27 Giugno 2019

Il 21 Giugno, il solstizio ha sancito definitivamente il suo ingresso: l’estate è arrivata e le temperature già svettate ai valori massimi ne sono una tangibile testimonianza. Il caldo torrido che spadroneggia sul bel Paese ci fa desiderare più che mai di rinfrescarci, rinvigorirci, rigenerarci. E a tale scopo, quali ore migliori di quelle serali? Ecco quindi che l’happy hour diventa un ottimo escamotage per schivare l’afa e per godere di un po’ di frescura all’aria aperta. Il rito dell’aperitivo si tramuta in una pausa irrinunciabile che ci permette di sperimentare gli aspetti più incantevoli dell’estate. Magari, sorseggiando un cocktail davanti ad un tramonto che fino a tarda ora effonde nel cielo i suoi spettacolari colori. Iniziamo a riscoprire location all’insegna di un relax outdoor di prim’ordine, valore aggiunto di una stagione consacrata alla libertà e alla contemplazione di panorami inediti: vi suggeriamo cinque scenari estivi – per tutti i gusti e tutte le tasche – dove l’happy hour assume i connotati di un break del tutto speciale.

In giardino
Aiuole, piante rigogliose e fiori che emanano deliziosi sentori: uno sfondo che definire mozzafiato è dir poco. Location di questo tipo, inoltre, si avvalgono spesso di una suggestiva illuminazione a fiaccole e di dj set che dal crepuscolo vanno avanti fino all’alba. L’ happy hour in un locale con giardino rappresenta un’occasione per inoltrarsi in rigeneranti oasi di verde pur mantenendosi entro i confini urbani: perché non approfittarne? A Milano troverete il Manin Garden (via Daniele Manin, 7), il giardino privato dell’Hotel Manin che, costruito sui resti di un cimitero romano del 300 a.C., coniuga il tipico stile outdoor italiano con un moderno tocco lounge, mentre a Roma vi suggeriamo Wunderbar Secret Garden (via Ulisse Aldrovandi 1), un salotto esclusivo all’interno di una vera e propria “scatola delle meraviglie” che funge anche da jam music club.

In terrazza
Potete deliziarvi con uno sfiziosissimo aperitivo open air anche se decidete di non uscire. Dove? Rigorosamente “at home”, se il vostro appartamento o casa vostra sono dotati di terrazza. E’ sufficiente anche un balcone, purché spazioso a sufficienza per organizzare un happy hour con i fiocchi. A seconda delle dimensioni, quindi, vi sbizzarrirete con tavolinetti, sedie, divani, cuscini e un décor ad hoc per un break serale in solitaria, insieme agli amici o al vostro lui. Le tende da sole ben vengano, specie nei giorni di caldo afoso, così come le verande di ogni tipo; se poi deciderete di inoltrarvi a lume di candela verso le ore notturne, regalerete allo scenario un tocco profondamente suggestivo. La musica di sottofondo (ad un volume compatibile, va da sé, con il vicinato), non è un optional!

Pieds dans l’eau
Un aperitivo fronte mare, diciamo la verità, ha un appeal irresistibile. La pausa serale acquista un sapore unico, mentre il cielo si fonde con la linea dell’orizzonte. L’happy hour, cadenzato dall’andirivieni delle onde, diventa una rigenerante sosta post-spiaggia che la visuale della distesa acquosa dota di accenti quasi mistici: sono momenti incorniciati da una bellezza indescrivibile. Un paio di indirizzi per i fan dei “pieds dans l’eau”? Nella splendida Riviera del Conero, il Clandestino Susci Bar (Località Portonovo, Ancona), una palafitta color del mare direttamente affacciata su una baia dell’Adriatico, dove potrete gustare (tra l’altro) i più pregiati vini delle Marche. Alle porte del Salento c’è invece Tayga Beach (Strada Provinciale 122, Maruggio – Taranto) un esclusivo beach club che vanta un’ottima cucina ed ospiti internazionali al top.

Sul fiume
L’acqua, quando si è in cerca di frescura, è un elemento che non cessa mai di attrarre. Anche i fiumi possiedono una spiccata fascinazione: si snodano attraverso i luoghi, ne accentuano la suggestività, li rendono caratteristici. E fanno sempre più da sfondo a locali inconfondibili, dove la pausa serale si rivela quanto mai romantica. Ma oltre alle location sulla terraferma, esistono imbarcazioni specificamente pensate per un tour all’insegna della gastronomia e delle bevande più squisite. Un esempio? InBarcaTo di Torino (corso Moncalieri 22) organizza incantevoli percorsi in canoa sul Po che consentono di ammirare la città illuminata al calar della sera. L’iniziativa è soprattutto destinata alle coppie ed affianca l’aperitivo a bordo ad optional come – per citarne solo alcuni – un bouquet di rose o un violinista che realizzerà la soundtrack di questa poetica esperienza.

Su un rooftop, a bordo piscina
Le terrazze panoramiche rimangono dei must del periodo estivo: ci permettono di osservare il mondo dall’alto, di astrarci dal tran tran urbano. Sorseggiare un aperitivo su un rooftop è come fondersi nei colori del tramonto, lasciarsi avvolgere dal cielo stellato, abbracciare una nuova dimensione. L’happy hour diviene un inebriante rituale ad alta quota; svolgerlo a bordo piscina lo rende ancora più cool, combinando la suggestività del paesaggio con un mood oltremodo esclusivo. Per assaporarlo fino in fondo, ecco due indirizzi imperdibili: l’Hotel Belmond Caruso di Ravello (p.zza San Giovanni del Toro 2), con la sua infinity pool considerata una delle più meravigliose al mondo, e The Student Hotel di Firenze (viale Spartaco Lavagnini 70), inaugurato un anno fa, dal cui rooftop con piscina si ammirano la Basilica di Santa Maria Novella e lo splendido centro storico cittadino.



Potrebbe interessarti anche