Woman

5 shopping bag must-have per la primavera-estate 2018

Martina D'Amelio
30 aprile 2018

Maxi, capienti e soprattutto cool: le shopping bags sono tornate alla ribalta per la primavera-estate 2018, soppiantando mini e micro bags. Non poteva essere altrimenti, considerati i ritmi frenetici a cui tutte le donne sono abituate: la mancanza di spazio per infilare tutto il necessario in borsetta iniziava a farsi sentire!

Casa, lavoro e, perché no, aperitivo, la tote bag permette di affrontare qualsiasi situazione con stile e praticità – e soprattutto senza temere che l’iPhone cada a terra mentre cerchiamo di tirare fuori con fare da chirurgo le chiavi di casa.

Da portare rigorosamente a mano, proprio come la busta della spesa (e possibilmente con la stessa nonchalance), la borsa che nella forma ricorda proprio il classico sacchetto dello shopping ora diventa essa stessa un must-have, grazie agli stilisti che l’hanno sdoganata in passerella. Una su tutte? L’iconica Bazar di Balenciaga, che persino nel pattern ricorda la classica shopper da mercato. Ma quando si parla di shopping bags, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: si va dalla “busta” in pvc di Céline che sembra uscita dal reparto alimentari (tranquille: non è di certo usa e getta) fino alla “sportella” per la frutta e la verdura di Dolce&Gabbana, fino alle totes che sembrano pronte per la spiaggia, come quelle firmate Fendi e Christian Dior, arricchite da lavorazioni in rafia e dettagli etno-chic.

Noi ci siamo innamorati di questi 5 modelli, tra i più in voga per le strade e protagonisti dei profili Instagram delle influencer più seguite. Se siete alla ricerca di una nuova, fidata amica, vale la pena puntare proprio su di loro…

1 | La Bazar XL shopper di Balenciaga

Sulla cresta dell’onda da qualche stagione, la Bazar di Balenciaga non smette mai di piacerci. Sarà il motivo a righe multicolor, sarà la pelle Arena che riproduce l’effetto delle classiche borse in plastica riutilizzabili per fare la spesa, sarà che è disponibile in svariate combinazioni di colori e misure. O, forse, perché ormai siamo abituate a vederla per le strade al pari dei grandi classici formato It Bag. Da indossare con disinvoltura anche in ufficio.

2 | La Runaway shopping bag di Fendi

Tra le novità più interessanti di stagione, la Runaway di Fendi si è subito imposta come must-have da fashion addicted. Portata in passerella per la primavera-estate 2018 nientemeno che da Kendall Jenner, è pronta a invadere le strade al braccio di star e trendsetter del suo calibro. Il merito? Il motivo logo all over impresso sulla pelle e il manico in midollino. Che la indossiate in vacanza a Saint-Tropez o la usiate in veste di bag staple da giorno, una cosa è certa: non passerete mai inosservate.

3| La Book tote bag di Christian Dior

Protagonista della sfilata primavera-estate 2018 di Christian Dior, la Book tote bag ha tutte le carte in regola per diventare la nuova icona della Maison. Ispirata ai colori e ai motivi delle opere d’arte messicane, combina tonalità accese come il blu, il fucsia, l’arancio, il rosso, il verde e ci proietta direttamente nel summer mood. Prodotta a mano in un atelier umbro, la borsa, interamente ricamata in canvas e contraddistinta dal logo lettering, ha richiesto ben 32 ore di lavoro. Per innamorarsene? Basta un secondo.

 

4| La Check shopper di Burberry

In cerca di una shopper di grandezza media? Ci pensa Burberry, che presenta la propria shopping bag in cotone laminato rivestita nell’iconico motivo check. Manici in pelle nera e design essenziale sono le caratteristiche imprescindibili di questo modello semplice e daily – e per questo motivo a rischio sold out. Da indossare tutto il giorno tutti i giorni e azzardare anche di sera, quando l’obiettivo è dare un’impressione busy – senza perdere di coolness.

5| L’Ophidia tote di Gucci

Alessandro Michele va, come sempre, controcorrente e reinterpreta la classica shopping bag di Gucci in versione suede. La sua Ophidia è un concentrato di stile ed eleganza e può essere anche portata sotto braccio. I dettagli in pelle distressed nera, come il classico logo GG anni Sessanta, si fondono con la raffinatezza del camoscio color nocciola, per un modello di tote volutamente nostalgico e retro. Un evergreen da sfoggiare in tutte le stagioni, per look in perfetto boho style.

 

Grafica a cura di Luca Antonio Dondi


Potrebbe interessarti anche