Lifestyle

6 + 1 modi per correre incontro all’estate

Silvia Ragni
7 giugno 2018

L’estate è esplosa prepotentemente, senza neppure aspettare il Solstizio che sancisce la sua entrata ufficiale. Temperature al top, sole a picco e cielo azzurro sono già una costante di queste giornate di inizio Giugno. L’“effetto-sorpresa” predomina, soprattutto in virtù dei temporali e del barometro assestato sui valori di fresco stabile di appena una manciata di giorni fa: non resta che dare il benvenuto alla stagione calda nel modo migliore, magari programmando accuratamente una serie di step per celebrare il suo arrivo. Tra la miriade di proposte possibili, ne selezioniamo 6 + 1 con l’intento di affrontare il 21 Giugno all’insegna di un mood effervescente, rigenerante e, soprattutto, decisamente vacanziero. Idee per il weekend, abitudini da riscoprire in linea con il clima torrido, manie di stagione: quella che segue è una panoramica efficace, ma coincisa, per donare alle prime giornate roventi un nuovo sprint. E che importa se, per il momento, lavoro e impegni ci trattengono ancora in città?

1-Il piacere delle cene outdoor
Terrazze, giardini, balconi ombreggiati e ad alto tasso di ventilazione sono un ottimo modo per assaporare un po’ di frescura serale e, al tempo stesso, rivalutare gli spazi outdoor. La cura riposta nel progettare una scenografia accattivante, vagamente shabby-chic, va di pari passo con lo studio di un menu ad hoc: magari a base di pietanze fredde come richiede il periodo, con una buona prevalenza di verdure, formaggi freschi, frutta e pesce di stagione che alla velocità della preparazione coniugano una genuinità spiccata. Candele per creare un’atmosfera suggestiva, pouf e cuscini per donare un tocco esotico, vino bianco e una buona compagnia rappresentano dei perfetti atout aggiuntivi. E poi, volete mettere il piacere tutto estivo di concludere la giornata sullo sfondo di un tramonto mozzafiato?

2-Appuntamento al centro estetico per un restyling “a prova di sole”
Sembra scontato, ma non lo è. Se avete disertato il centro estetico per mancanza di tempo o per pigrizia, questo è il momento giusto per rimediare: massaggi linfodrenanti, snellenti, anticellulite sono un toccasana per liberare il corpo dal torpore dell’inverno. Favoriscono l’eliminazione dei grassi e dei liquidi regalandoci un nuovo vigore, e non vanno trascurati i benefici che esercitano sul metabolismo. Altri trattamenti tassativi includono lo scrub, che elimina le cellule morte dallo strato corneo della pelle preparandola all’abbronzatura, e la depilazione. Ma del centro estetico potete anche approfittare per sperimentare le ultimissime tendenze in fatto di manicure e pedicure: l’estate 2018 prevede il trionfo di unghie dalla forma a mandorla o squadrata-ovale (la cosiddetta “squoval”) rivestite di nuance di volta in volta pastello, vibranti e impreziosite da un delizioso effetto shimmer.

3-Sakè mania: l’aperitivo dell’ estate
Non sono pochi, gli indizi che decretano il sakè drink di tendenza della stagione calda. Sarà che in questo periodo la voglia di esotismo sale alle stelle, ma sta di fatto che la tipica bevanda del Sol Levante a base di riso e alcol già furoreggia. Si beve a mo’ di aperitivo, accompagnato da un’abbondanza di sfiziosi stuzzichini, e in Giappone viene servito in recipienti tradizionali dal fascino potente: mini bottiglie in ceramica (“tokkuri”), coppette (“o-choko” o “sakazuki”), la scatola in legno che prende il nome di “masu”. Una sua ulteriore particolarità è la temperatura. Caldo per l’inverno e freddo ad hoc per contrastare la calura estiva, il sakè si declina in differenti gradazioni alcoliche ed il suo aroma non ha eguali. Per degustarlo, oltre che sui numerosi ristoranti e locali consacrati al Japan potete puntare su un indirizzo milanese: Sakeya è la prima House of Sakè aperta in Italia e vanta oltre 150 etichette provenienti da 47 Regioni nipponiche.

4-Happy (hippie) birthday, ’68!
Il ’68 compie mezzo secolo e lo stile “Hippie Chic” si accinge a galvanizzare i già bollenti animi estivi. Flower Power come se piovesse nei pattern e nei decori, pantaloni a zampa, dress caftano, cappelli a falda larga e occhiali con lenti tonde sono ormai dei veri e propri must di stagione: basti pensare ai modelli copiosamente proposti dai fashion brand. Perché non sfoggiare, quindi, uno di questi capi o accessori statement per celebrare un’estate dal valore commemorativo tanto speciale? Le collezioni primavera/estate di marchi come Etro, Dolce & Gabbana, Anna Sui, Alice & Olivia, Gucci – e molti altri ancora – pullulano di riferimenti ai tardi anni ’60, e li rivisitano non risparmiando dettagli di grande estrosità creativa. Se un capo o un accessorio vi sembrano un tributo esiguo, insomma, tanto vale adottare il trend in total look!

5-Aria di vacanze a bordo piscina
Se le ferie sono lontane e non avete esattamente il mare dietro l’angolo, piscine all’aperto e centri balneari cittadini possono essere una valida alternativa. In primis, per fare al meno del solarium ed esibire una tintarella naturale. E poi, perché il refrigerio che segue ad un bel tuffo dà un piacere ineguagliabile, quando l’aria è intrisa d’afa. La piscina, che sia privata o all’ interno di un complesso di balneazione, è comunque un luogo ricco di atout: trascorrere ore pigramente adagiati ai suoi bordi, magari su un rooftop e reggendo in mano un cocktail, evoca un tipo di relax che ha un non so che di “hollywoodiano”. Allo stesso modo, l’allegro caos dei centri balneari non risulta privo di appeal. Inneggia all’estate spensieratamente, in un contesto forse più affollato ma mai privo di stile. Il rito dell’aperitivo da vivere come in un chiosco fronte mare, spazi sempre più mirati (campi da tennis, ristoranti, bar, boutique, terrazze panoramiche…) di cui usufruire e una miriade di eventi a cui assistere rendono iper sofisticata la balneazione cittadina. Un esempio? Bagni Misteriosi a Milano, dove la sera una grande pedana mobile diventa il palcoscenico di un teatro – il Teatro Franco Parenti – che propone fantasmagorici spettacoli “a fior d’acqua”.

6-Un sì deciso al colore
Preparatevi all’estate osando un hair look sorprendente, all’insegna del colore puro e senza mezzi termini: niente di meglio, per dimenticare il grigiore invernale. Scegliete cromie decise e inedite per una chioma che non passi inosservata, sperimentate con audacia. Tutt’al più, se non vi convince fino in fondo, potrete considerarla una “liason estiva” e a settembre orientarvi verso nuove nuance. Però sarà improbabile: l’hair color di stagione è saturo, d’impatto e conquista immediatamente, sia che si tratti di tonalità classiche o arcobaleno. Se biondo dev’essere che platino sia, se rosso meglio un tangerine intenso, ma il top delle tendenze prevede sfumature unconventional come l’Ultraviolet, il turchino (vedi la sfilata p/e 2018 di Fendi) e l’icy rose, sfoggiate in full color grazie a tinte ultrapigmentate. Se preferite un risultato più soft, stemperatele con dei riflessi flou o con delle ciocche in ton sur ton per un magnifico effetto 3D.

7- Via libera al fitness
La vita all’aria aperta incentiva a riscoprire il gusto di fare movimento, di praticare sport, sfruttando al massimo l’azione benefica esercitata dall’ossigeno e dalla luce del sole. Yoga, jogging, SUP, esercizi a corpo libero sono solo alcune delle discipline tra cui potete optare. Per una remise en forme veloce, o anche solo per tonificare il corpo ed affrontare la “prova costume” al meglio, rappresentano una soluzione ottimale: e se uno sport come il SUP – letteralmente “Stand Up Paddle Surfing”, pagaiare in piedi su una tavola da surf – richiede necessariamente una location marina, può risultare un valore aggiunto scegliere la spiaggia come sfondo dei più svariati sport. L’effetto energizzante dello iodio, l’impatto con la sabbia che irrobustisce i muscoli, rappresentano due punti di forza che amplificano i loro vantaggi coniugandosi con la visuale sconfinata del mare e con il profondo benessere che infonde.


Potrebbe interessarti anche