Green

A Milano la prima scuola per lo sviluppo sostenibile

Marco Pupeschi
2 febbraio 2018

Milano è sempre più la capitale green italiana. Questa volta a segnare il passo non è stato il settore economico, ma quello educativo. Milano avrà la prima scuola a sviluppo sostenibile in Italia. È stato l’Istituto Marcelline Tommaseo a portare avanti questa iniziativa. Il progetto è stato presentato il 19 gennaio alla presenza del vicesindaco Anna Scavuzzo.

Obiettivo principale della “Sustainable Development School” sarà quello di formare i ragazzi attraverso la sostenibilità. Come? Aprendo la scuola verso i settori dell’economia sostenibile del territorio, verso le Università e, in particolare, verso i settori della ricerca e sviluppo. In altre parole docenti e alunni contatteranno le aziende a favore dello sviluppo sostenibile per attivare progetti e percorsi formativi che possano avviare i ragazzi al mondo del lavoro. Vale la pena ricordare che nel 2017 la regione con maggiore richiesta di “Green Jobs” è la Lombardia, con tassi di crescita a doppia cifra.

Il progetto prevede di coinvolgere non solo i ragazzi che frequentano le scuole superiori, ma anche quelli delle scuole medie e addirittura i bambini delle scuole elementari. Molte le aziende che hanno già aderito all’iniziativa, citiamo fra le altre la Saint Gobain e Sodalitas. Le Marcelline intendono condividere questo progetto con tutte le scuole che vogliano educare i ragazzi ai valori della sostenibilità. Al momento esiste solo un’altra Sustainable Development School, che si trova a Berlino. Il progetto diventerà operativo con l’avvio del nuovo anno scolastico 2018-2019 e spinge la scuola tutta (studenti, docenti e genitori) a confrontarsi con problemi e contesti differenti da quelli abituali.


Potrebbe interessarti anche