Woman

Abiti floreali: 11 vestiti da indossare dall’alba al tramonto

Mirco Andrea Zerini
28 maggio 2018

Primavera-estate = floral. Che ci piaccia o meno, a ogni bella stagione che si rispetti, ritorna la stampa più gettonata di sempre. D’altronde, come resistere agli abiti floreali?

Che sia in versione pop, romantica o elegantissima, il fiore è il pattern più riconoscibile del periodo e colora capi e accessori di ogni genere, ma quando si posa su seta, voile, cotone, tulle e viscosa crea dei veri e propri capolavori wearable, da indossare con nonchalance 24 h.

Gli abiti floreali della primavera-estate 2018? Sono contraddistinti da arbusti vivaci e giocano con le lunghezze mini e midi, perfetti per essere indossati dall’alba al tramonto, in ufficio e per l’ora dell’aperitivo. E l’abito floreale maxi? Perfetto per una cerimonia ricercata, da infilare dritto nella valigia delle vacanze e riutilizzare anche in spiaggia.

Che preferiate le rose bon ton di Alessandra Rich, l’asimmetria floral patchwork di Peter Pilotto o il caleidoscopio off-the-shoulder firmato Zimmermann, l’importante è sapere che non avrete più alcun problema di cambio d’abito: basterà abbinare accessori minimal per un look “9 to 9”.

Sfogliate la gallery e lasciatevi attrarre dal fascino intramontabile dei fiori: tutti da indossare.

  • Una fitta fantasia floreale multicolor colora l’abito asimmetrico a maniche lunghe firmato Attico.

  • Atmosfere rétro e velatamente nostalgiche per l’abito off-the-shoulder di Zimmermann con drappeggio.

  • Il marchio amato dalle influencer Réalisation Par propone un mini dress verde acido in seta con fiori stilizzati total white e scollatura profonda.

  • Ermanno Scervino firma un abito in georgette jacquard a tema floreale dai richiami vintage, arricchito di ruches e inserti in pizzo.

  • Modello chemisier per il midi dress firmato Erdem, che trae spunto dagli abiti indossati dalla regina Elisabetta II negli anni ’50.

  • L’abito in seta con stampa rose in nero e rosa trae ispirazione dalle silhouette anni ’40 ed è firmato Alessandra Rich.

  • Scollatura profonda, volant e asimmetrie caratterizzano la proposta di Leitmotiv, con fiori lilla su fondo magenta.

  • Un patchwork di tessuti floreali compone il wrap dress asimmetrico firmato Peter Pilotto che si ispira all’arte giapponese dei fiori ikebana.

  • Informale ma di grande impatto il maxi dress di Lisa Marie Fernandez, in cotone con stampa floreale dall’allure rétro.

  • Allure bon ton per l’abito midi senza maniche di Dodo Bar Or, arricchito da volant e stampa fiori tropicali su fondo nero.

  • 11. Scollo a V e maniche corte per la proposta di H&M: perfetto con sandali alla schiava color cuoio.


Potrebbe interessarti anche