News

Achille Lauro, Irama, Mahmood: sono i cantanti le nuove icone dello stile italiano

Martina D'Amelio
16 Gennaio 2020

Achille Lauro negli scatti della Pre-Fall 2020 di Gucci

Non solo attori e celebrità internazionali. I front row dell’ultima MFW parlano chiaro: le nuove icone di stile cantano. E sono tutte italiane, giovani e iper trendy.

Basti pensare agli ospiti in prima fila da Gucci. Accanto a un big come Jared Leto, ecco comparire Achille Lauro. Il cantante romano rivelazione dello scorso Festival di Sanremo dallo stile provocatorio non ha solo applaudito il suo mentore fashion Alessandro Michele, ma è anche stato scelto come protagonista degli scatti della collezione maschile Pre-Fall 2020 della Maison. Un interprete perfetto del look genderless tanto amato dallo stilista.

Achille Lauro insieme a Zen e Miyavi alla sfilata FW20/21 di Gucci

La pop star, classe 1990, non è l’unica ad avere un posto al sole alle sfilate maschili di Milano. Irama, il cantautore 24enne lanciato dal programma Amici di Maria De Filippi, è sembrato assolutamente a suo agio nel front row della sfilata autunno inverno 2020/2021 di Etro in blazer check e camicia sbottonata, accompagnato dalla fidanzata Victoria Stella Doritou. Il brand lo aveva vestito anche per la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2019. E non è la prima volta che la pop star partecipa alla MFW in veste di special guest.

Irama alla sfilata FW20/21 di Etro

E poi il vincitore di Sanremo 2019 Mahmood, nato nel 1992 a Milano ma di origini egiziane, che ha già avuto esperienze a bordo passerella, da Ermenegildo Zegna a Burberry. D’altronde, è anche stato scelto da Riccardo Tisci come volto della nuova campagna SS20 del brand inglese. Il vincitore degli MTV EMA’S 2019, inoltre, è anche stato citato di recente da Vogue come nuova icona della Gen Z. Tra i suoi designer preferiti, Vetements, Prada e Msgm.

Mahmood nella campagna SS20 di Burberry

Insomma, il rapper Fedez (30) non è più l’unico a presenziare alle sfilate della MFW a fianco di Chiara Ferragni. E se ha fatto il pieno di fan anche quest’anno da DSquared2 e Fendi (da solo), ora ha qualche agguerrito, fashion e intonato concorrente da temere.