News

Addio a Peter Lindbergh in 10 scatti di moda che ricorderemo

Martina D'Amelio
5 Settembre 2019

Peter Lindbergh

La moda piange uno dei fotografi più celebri: Peter Lindbergh è scomparso all’età di 74 anni. Quello che resta? Senz’altro i suoi scatti fashion, tra i più celebri di tutti i tempi.

È con grande tristezza che annunciamo la scomparsa di Peter Lindbergh il 3 settembre 2019, all’età di 74 anni. Lascia sua moglie Petra, la sua prima moglie Astrid, i suoi quattro figli Benjamin, Jérémy, Simon, Joseph e sette nipoti. E un grande vuoto”, recita il post condiviso su Instagram dalla famiglia che annuncia la sua morte.

Lo scopo perseguito da Lindbergh per tutta la sua lunga carriera è stato quello di restituire un’immagine della donna libera e indipendente, scevra da ogni tirannia di giovinezza e ideale di perfezione. E chi poteva farlo se non lui, polacco di nascita cresciuto a Duisburg, che ha collaborato con svariate riviste di moda, immortalando star e modelle di fama internazionale – Christy Turlington, Naomi Campbell, Isabella Rossellini, Monica Bellucci, Kate Moss e Linda Evangelista, per citarne alcune. Sempre nel suo amato bianco e nero: a partire dalla prima copertina per Vogue America, che risale al 1988. Una splendida Michaela Bercu in jeans con una giacca ricamata Christian Lacroix e i capelli spettinati, che la neo assunta Anna Wintour apprezza tantissimo: ed è da lì che ha inizio una collaborazione proficua che lo consacrerà al mito.

Non è un caso che proprio Lindbergh abbia firmato ben 3 calendari Pirelli: nel 1996, nel 2002 e l’ultimo nel 2017, sempre distinguendosi e mixando davanti all’obiettivo non solo modelle, ma anche attrici, attiviste, politiche, studiose. Nessun ritocco, nessuna finzione, solo la celebrazione della bellezza, come nell’ultimo lavoro per le 15 immagini di copertina del numero di settembre dell’edizione britannica di Vogue.

Sfogliate la gallery per ricordare Peter Lindbergh grazie attraverso i suoi scatti di moda più celebri.



Potrebbe interessarti anche