News

Agatha Ruiz de la Prada: Venezia festeggia le donne

Luca Siniscalco
11 marzo 2013

Trentuno abiti, uno per ogni anno di carriera. Questa l’idea fondante l’esposizione della stilista madrilena Agatha Ruiz de la Prada, allestita presso il sontuoso Salone del Ballo situato nell’Ala napoleonica del Museo Correr in Piazza San Marco.

La data dell’inaugurazione non è certo casuale: l’8 marzo, festa della donna, diviene stimolo per una riflessione globale sul mondo femminile, al cui interno la moda risulta espressione moderna di passioni, sogni ed esigenze. Una selezione di capi tratti dalla collezione Primavera – Estate 2013 e già presentati durante la scorsa edizione della Fashion Week di Madrid è stata scelta per una esposizione inserita nel più ampio contesto dell’ iniziativa “DoVe – Donne a Venezia – Creatività, economia e felicità”, patrocinata dall’Assessorato alla Cittadinanza delle donne e alle Attività Culturali del Comune di Venezia.

Abiti affascinanti ed eterogenei, d’ispirazione avanguardista, compongono un quadro a tutto tondo, una collana dalle gemme dirompenti. Cosi l’abito a forma di gabbia e quello a forma di ombrello, affiancati all’abito cuore e all’abito stella, divengono fantasiosi e irriverenti protagonisti della mostra, imperdibile per gli appassionati delle novità più incisive del mondo delle passerelle.

L’esposizione è accompagnata da un catalogo, edito da Tito Ferreira, con i testi di Teresa Iturralde (Yo Dona Espana), patrocinato dall’ Associacion de Creadores de Moda de Espana (ACME).

Luca Siniscalco


Potrebbe interessarti anche