News

Agnona riparte dal menswear

Martina D'Amelio
16 Gennaio 2020

Lo stilista di Agnona Simon Holloway

Dopo ben vent’anni, Agnona decide di rilanciare il menswear. Il brand nell’orbita del gruppo Ermenegildo Zegna ha fatto sapere che sta lavorando a una nuova collezione tutta al maschile, i cui primi frutti andranno in scena il prossimo febbraio a Milano in occasione di Milano Moda Donna.

Dopo 20 anni di stop del reparto menswear, la collezione uomo autunno-inverno 2020/2021 sarà la prima a debuttare sulla passerella femminile di Agnona, che quindi sfiderà in modalità co-ed. Alla direzione creativa della al maschile del brand resterà sempre Simon Holloway, a capo del marchio di maglieria di lusso dal 2015, succeduto a Stefano Pilati.

Il menswear ha giocato un ruolo molto importante nel dna di Agnon e ha avuto grande successo. Penso che la nostra estetica sia naturalmente connessa con il mondo della moda maschile, e con questa nuova linea offriremo il nostro punto di vista sul menswear, concentrandoci sul design moderno e sui materiali nobili”, ha dichiarato a Wwd Alessandra Carra, ceo della griffe.

L’obiettivo? Far crescere il settore uomo fino a toccare il 35% dei ricavi della label in cinque anni. A tale scopo, la linea per lui approderà in tutti gli store Agnona del mondo con corner dedicati e in alcuni multibrand selezionatissimi. Pronti a fare spazio a nuovi capi luxury nel vostro guardaroba?