Lifestyle 2

Al via la Beijing Design Fair

staff
2 ottobre 2012

Dopo l’indiscusso successo durante il Salone del Mobile di Milano della mostra Slow Seating che, attraverso oltre ottanta sedute, fotografava il panorama cinese del design, ora tocca a noi italiani mostrare la nostra genialità in questo settore. Dove? A Pechino, a partire dal 28 settembre.  Da quest’anno, il Made in Italy ha una nuova e prestigiosa vetrina in Cina: si tratta della Beijing Design Fair (beijingdesignfair.info), la prima edizione del salone dedicato al Made in Italy in Cina, il cui ospite d’onore é il Comune di Milano.

L’obiettivo é quello di creare rapporti commerciali tra l’Italia e il mercato cinese, soprattutto nell’ambito del design.
L’iniziativa é stata organizzata e fortemente voluta da RCS MediaGroup che, con la terra d’oriente, ha un rapporto molto saldo grazie alle varie riviste di settore pubblicate. La fiera, che ha aperto le porte del Watertank – meravigliosa location della ex zona industriale di Pechino -, ha riscosso immediatamente un successo straordinario tra il pubblico cinese, amante del lifestyle italiano.

L’allestimento della Beijing Design Fair si adatta alla pianta circolare dell’edificio con tre differenti livelli. Su quello più esterno si trovano le aziende che hanno aderito all’iniziativa portando il meglio del loro catalogo: Alessi, B&B Italia, Flos, Itlas, Molteni&C, Opinion Ciatti, PBA, Poliform, Giovanni Raspini, Umbria, Scavolini, Schiffini, Spar, Tabu, Teuco, Tre P-TrePiù, Veneta Cucine.

Nell’anello centrale si trova “Design Time”, la mostra curata e allestita da Ico Migliore e Mara Servetto (studio Migliore + Servetto Architects www.architettimiglioreservetto.it). Una carrellata di icone del design made in Italy prendono vita attraverso un racconto delle abitudini italiane, scandito in sei momenti della giornata, che raccoglie una selezione di oggetti ambientati all’interno di scenografie che rappresentano scenari di vita quotidiana.

La mostra sarà affiancata da Meet People, un’agenda di incontri e dibattiti con le aziende e con designer italiani e cinesi, e da Meet Design Show, uno spettacolo che mette in scena oggetti e personaggi che hanno creato i best seller del settore.
A sottolineare il forte carattere commerciale di questa prima edizione, DUHUB, uno dei più importanti portali di e-commerce del paese, ha reso possibile per gli espositori aprire un negozio online dove gli utenti cinesi possono prenotare e acquistare i prodotti esposti.
Per entrare in Cina rimanendo a Milano, l’appuntamento é per oggi, 2 ottobre: Meet the Media Guru metterà a confronto personalità di spicco tra le quali Aric Chen, direttore creativo della Beijing Design Week, e Fabio Novembre in un incontro in diretta streaming tra il Watertank a Pechino (alle ore 17 locali) e la Triennale di Milano (alle 11 di mattina).
Last but not least, Beyond Design é un evento promosso dal Comune di Milano, ospite speciale di questa edizione, che presenterà il design milanese ad un pubblico internazionale. Sempre oggi, 2 ottobre, Milano e Pechino saranno connesse grazie ad una diretta streaming su www.luxrevolution.com.

Da non perdere: sempre a Pechino, dal 28 settembre al 6 ottobre, è in corso la Beijing Design Week, in concomitanza con la “golden week”, la festa nazionale cinese. Durante l’intero periodo della manifestazione, le iniziative presentate sono numerosissime: mostre, installazioni, progetti di urbani, film in 3D, negozi pop-up, ma anche seminari, conferenze e forum in tutta la città.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche