News

Al via la London Fashion Week primavera-estate 2020: ecco cosa ci attende

Martina D'Amelio
13 Settembre 2019

Un look autunno-inverno 2019/2020 di Burberry

Chiusi i battenti della New York Fashion Week, la LFW, in programma da oggi al 17 settembre, è pronta a infiammare Londra con le sfilate primavera-estate 2020. Ecco cosa vedremo nella capitale inglese.

In calendario 48 sfilate, 15 presentazioni e 13 eventi, per una cinque giorni meno ricca del solito, ma che presenta anche alcuni importanti appuntamenti e non manca di big. Precedute da un evento della Design Renaissance Foundation, le passerelle londinesi iniziano oggi con Mark Fast, seguito da Amanda Wakeley, Temperley London, Matty Bovan e Ashley Williams. In serata l’inaugurazione dello store di Gabriela Hearst, appena giunta dalla NYFW. Sabato 14 settembre si inizia con il defilè dell’influencer Alexa Chung, seguita da Ports 1961, Marques’ Almeida, House of Holland e dalla sfilata see now buy now di Rixo.

Domenica 15 settembre si prosegue con Preen by Thornton Bregazzi, Anya Hindmarch, Roland Mouret, Margaret Howell che sfila co-ed, Aspinal of London e Simone Rocha. Ma sarà Victoria Beckham a tenere banco, non solo con la sfilata primavera-estate 2020 ma anche con un private dinner esclusivo. Il weekend della LFW però sarà caratterizzato anche dall’apertura al pubblico dei non addetti ai lavori: come annunciato a luglio dal British Fashion Council basterà pagare un ticket per partecipare a uno dei defilé previsti nei sei slot a pagamento che si avvicenderanno tra sabato 14 e domenica 15. Per i commoners, ci sarà anche la possibilità di visitare il DiscoveryLab, uno spazio esperienziale tra moda, arte, musica e tecnologia, #PositiveFashion, con focus su etica e sostenibilità, e la Designer Exhibition, dedicato ai brand di ricerca.

Tornando al calendario canonico, lunedì 16 apre Paul Costello seguito da Erdem, JW Anderson, Christopher Kane e Julien Macdonald, e chiude Burberry con la sua attesissima sfilata uomo e donna. Il 17 settembre tocca ai giovani designer e al passaggio di testimone con l’apertura della MFW. Are you ready?



Potrebbe interessarti anche