News

Al via la London Fashion Week: tutto quello che c’è da sapere

Martina D'Amelio
13 Febbraio 2019

Kendall Jenner sulla passerella di Burberry SS19

Inizia domani nella capitale inglese la London Fashion Week dedicata all’ autunno-inverno 2019/2020. In scena a partire dal 14 febbraio le collezioni womeswear, tra anniversari importanti, conferme ed eventi da non perdere. Oltre a qualche ombra.

Se la Brexit incombe come uno spauracchio sulla moda d’Oltremanica, il British Fashion Council al momento punta a dimenticare con una settimana che si preannuncia inclusiva e più democratica del solito. Un approccio globale: per la prima volta l’International Fashion Showcase metterà in luce le creazioni di 16 designer internazionali con una serie di installazioni alla Somerset House. Senza contare il debutto di London Fashion Week: Insiders, che apre al pubblico le sfilate see-now-buy-now di quattro designer.

Insomma: non solo big e addetti ai lavori, anzi. Anche se saranno gli stilisti più importanti a catalizzare l’attenzione.

A partire da Vivienne Westwood, che sfila co-ed il 17 febbraio. E poi i compleanni di Hussein Chalayan (25 anni dal suo lancio, che verrà celebrato in passerella il 18 febbraio) e di Zandra Rhodes, che quest’anno festeggia 50 anni nella moda con una mostra e un evento dedicato alla LFW il 19 febbraio.

Tra gli altri nomi in calendario che non vediamo l’ora di vedere in azione, Ashley Williams (15 febbraio), Eudon Choi, Ports 1961, Alexachung, Halpern, House of Holland, Simon Rocha, Mary Katrantzou (16 febbraio).

Il 17 febbraio sarà la volta in mattinata di Victoria Beckham, che resta ancora una volta fedele a Londra, seguita da Preen by Thornton Bregazzi, Roland Mouret, Anya Hindmarch, Peter Pilotto. Ma l’attesa cresce per la serata dedicata a Burberry, protagonista con la seconda collezione di Riccardo Tisci. Il 18 febbraio, arrivano i veterani Erdem, Roksanda, Christopher Kane e, in chiusura il 19, i giovani marchi amati dalle trendsetter Shrimps e Rixo.

Tra i nuovi nomi, la LFW porta in scena la prima collezione womenswear di Grace Wales Bonner, seguita dalla designer di Seoul Ji Won Choi.
Insomma, ci attende una LFW più ricca del solito. E la Brexit può aspettare.



Potrebbe interessarti anche