News

Al via la Paris Fashion Week Men: ecco cosa ci attende

Martina D'Amelio
18 Giugno 2019

Il finale della sfilata Celine Men FW19/20 a Parigi

Chiusa Milano Moda Uomo, il mondo fashion trasloca nella Ville Lumiere per la Paris Fashion Week Men: in programma da oggi al 23 giugno, sfilate, eventi e novità per la stagione primavera-estate 2020 dedicata a lui.

Un ricco calendario di 60 nomi, quattro in più rispetto allo scorso anno, tra ritorni, debutti e grandi big, nonostante qualche assente, come Givenchy che ha scelto di sfilare a Pitti Uomo.

Entriamo nel dettaglio: si parte con il ritorno nella capitale francese di Palomo Spain, dopo una trasferta a New York, seguita dal marchio street sulla cresta dell’onda Heron Preston. Mercoledì 19 sarà Y/Project, che aveva sfilato a Pitti Uomo, a tornare a Parigi con il proprio show, nella giornata che vede protagonisti big del calibro di Off-White, JW Anderson, Acne Studios, Valentino, Undercover, Raf Simons.

Louis Vuitton sfilerà giovedì 20, seguita in serata da Vetements. Venerdì 21 è il turno di Berluti, Jil Sander, Dior Homme e Balmain Homme, con una sfilata-concerto al Jardin des plantes parzialmente aperta al pubblico. Sabato 21 si concentrano le new entry: a partire dal debutto di Sies Marjan, marchio newyorkese fondato nel 2016 da Sander Lak, che presenterà per la prima volta il suo show maschile. Nello stesso giorno, sfileranno Loewe, Thom Browne ed Hermès. Nell’ultimo giorno di fashion week, domenica 23, torna Lanvin, che aveva saltato a gennaio dopo la dipartita di Lucas Ossendrijver, seguita da Kenzo, Paul Smith e, in chiusura, Celine. E non mancheranno nuovi nomi e marchi emergenti: spiccano Bode, Phipps (due nuovi marchi statunitensi finalisti del premio Lvmh) e Ludovic de Saint Sernin.

Insomma, la Paris Fashion Week Men gode di ottima salute. E si preannuncia come la più scoppiettante delle settimane della moda maschile.



Potrebbe interessarti anche