News

Al via Milano Moda Uomo: tutto quello che c’è da sapere

Martina D'Amelio
14 Giugno 2019

Il finale della sfilata di Versace Men FW19/20

Milano si prepara ad accogliere da oggi fino al 17 giugno una nuova edizione di Milano Moda Uomo. Un lungo weekend all’insegna del menswear per la primavera-estate 2020 fatto di sfilate, eventi e novità.

4 giorni, 25 defilé, 21 presentazioni, 26 eventi: ecco i numeri della MFW, che accende i riflettori su circa 50 collezioni, tra Made in Italy e marchi esteri. Un’edizione sottotono? Da una parte il ritorno in passerella di alcuni big, dall’altra la pesante mancanza di altri grandi nomi. E poi i designer emergenti, che da sempre affollano le sfilate di Milano.

Si parte questa sera con lo show di Milano Moda Graduate, la manifestazione dedicata alle eccellenze delle scuole di moda italiane, seguito a ruota da Ermenegildo Zegna che come di consueto aprirà la MFW con il suo fashion show. Attesa per oggi anche Stella McCartney, che torna a Milano per la seconda volta per presentare con un happening le collezioni uomo e donna spring 2020. Anche Be Blumarine sceglie la prima serata di Milano Moda Uomo per presentare la propria pre-collezione con un evento serale.

Prada ha preferito sfilare a Shanghai, ma sarà presente alla MFW con l’evento musicale “I want to like you but I find it difficult” negli spazi della propria Fondazione. Tra gli altri grandi assenti, Gucci che farà comunque parlare di sé con una mostra al Gucci Hub (fino a domenica 16) dedicata ad Harmony Korine, regista cult. E se Salvatore Ferragamo, MSGM e Marco De Vincenzo hanno preferito portare le loro collezioni menswear a Pitti Uomo e N21 sfilerà co-ed a settembre, re Giorgio resta a Milano e la fa da padrone, con le sfilate di Emporio Armani (15 giugno) e Giorgio Armani (17 giugno, in via Borgonuovo, a chiudere la settimana della moda).

Cresce l’attesa per le sfilate dei nomi top della MFW: sabato 15 è il turno di Versace, Marni, Marcelo Burlon. E poi Philipp Plein, che ritorna a Milano dopo uno stop e porta il suo party iper cool. Stessa sorte per Palm Angels, domenica 16. Nella giornata saranno sotto i riflettori Dsquared2, Etro (con uno show tutto al maschile) e Missoni, mentre lunedì 17 si apre con Fendi.

I designer emergenti? Ritorna Magliano, seguito da M1992, entrambi supportati da CNMI, insieme a United Standard, Dvid Catalan, Edithmarcel e Bed J.W.Ford.

Non resta che preparare l’agenda e godersi questo long weekend dedicato a lui.



Potrebbe interessarti anche