News

Alexa Chung ridisegna lo stile Barbour

Beatrice Trinci
6 Maggio 2019

Alexa Chung a Glastonbury nel 2015 con una giacca Barbour

Una capsule collection che sa d’infanzia e tradizione quella realizzata in tandem da Alexa Chung e Barbour, che vede la reinterpretazione di alcuni dei modelli iconici del marchio inglese.

Modella e conduttrice televisiva, influencer e scrittrice: sono pressoché infinite le vite vissute dalla giovane star. Eppure sembra che Alexa abbia definitivamente trovato la sua strada quando, nel 2016, ha fondato a Londra il brand moda che porta il suo nome. Quello stesso british heritage che scorre nel suo sangue (la Chung è nata e cresciuta nelle vaste campagne dell’Hempshire) diventa oggi una limited edition che unisce artigianalità, contemporaneità e freschezza. Nello specifico, la linea si compone di 7 capispalla rainproof, 3 capienti tote bag e un cappello da pescatore – accessorio must-have del momento.

Una co-lab che unisce con creatività e stile la spiccata identità dell’azienda britannica e i piovosi paesaggi dell’infanzia, in una continua oscillazione tra passato e presente. Insomma, una vera riscoperta dell’archivio Barbour attraverso la memoria e la mano della famosa stilista-modella, che è stata paparazzata più volte con indosso il classico coat (l’ultima, al Festival di Glastonbury 2015).

Nei miei ricordi più felici indossavo Barbour. Solo l’odore della cera mi fa sentire a casa. Per me Barbour è parte della mia infanzia, sono molto orgogliosa che ora faccia parte del mio futuro“, ha dichiarato Alexa Chung, che ha sempre fatto di questo iconico modello un caposaldo del suo guardaroba.

La capsule sarà disponibile in Italia a partire dal 10 giugno presso alcuni store selezionati, online e su alcuni famosi e-commerce internazionali come Selfridges e Net-a-Porter. Giusto in tempo per prepararsi con stile al prossimo Glastonbury Festival, in programma dal 26 al 30 giugno.



Potrebbe interessarti anche