News

Alexander McQueen riporta l’uomo a Milano

Martina D'Amelio
12 Dicembre 2019

Un look della collezione FW19/20 di Alexander McQueen

L’uomo di Alexander McQueen è pronto a tornare a Milano. La Maison sceglie la prossima edizione di Milano Moda Uomo (10-14 gennaio) per presentare la collezione autunno-inverno 2020/2021.

Correva il 2004 quando la linea menswear del marchio debuttava in passerella a Milano con la sua prima collezione maschile, disegnata dal fondatore Lee Alexander McQueen. Per i successivi 8 anni il brand, oggi di proprietà di Kering, ha sempre sfilato qui, per poi passare a Londra nel 2013 e successivamente a Parigi.

Rispetto al passato, cambia anche il format, che resta quello più recente: una presentazione anziché il classico defilè, prevista per domenica 12 gennaio. Perché proprio la capitale della moda italiana? La nuova collezione sarebbe incentrata su un abbigliamento sartoriale e bespoke, all’insegna dell’artigianalità. Caratteristiche che ben si sposano con le atmosfere Made in Italy per cui la MFW al maschile si è sempre distinta rispetto alle altre fashion week.

L’arrivo di Alexander McQueen non fa che rafforzare il calendario della settimana della moda milanese che, come già noto, sarà aperta dalla sfilata anniversario di Dsquared e vedrà il ritorno di grandi Maison come GucciSalvatore Ferragamo e N21, che hanno preferito tornare al defilé singolo abbandonando il co-ed. Stay tuned per tutti gli altri aggiornamenti in merito allo schedule, che proprio oggi verrà rivelato con una conferenza stampa nel capoluogo lombardo.

 

 

 

 



Potrebbe interessarti anche