Arte

Alla Triennale di Milano una mostra per celebrare i 60 anni di Omega Speedmaster

Virginia Francesca Grassi
6 Aprile 2017

Lo Speedmaster di Omega spegne 60 candeline e festeggia in grande stile: fino al 9 aprile, in occasione della Design Week, La Triennale di Milano ospita infatti  “OMEGA Speedmaster – 60 anni di un’icona”, un’ampia retrospettiva che ripercorre la Storia di questo segnatempo e rende omaggio ai suoi fan, di ieri, di oggi e di domani.

Lanciato nel 1957, lo Speedmaster si impone sin da subito come modello di riferimento per gli amanti dell’avventura e delle esperienze estreme, soprattutto grazie al suo design moderno e alle sue qualità tecniche, che lo vogliono resistente, impermeabile, facile da leggere e straordinariamente preciso.

Per questo viene inizialmente indossato dagli intrepidi piloti dell’US Air Force, per poi diventare l’orologio di riferimento per i progetti NASA nello spazio: nel 1963, a bordo della missione Mercury-Atlas 8, compie l’orbita terrestre sei volte, nel 1965 è dichiarato “Flight Qualified for all Manned Space Missions” (qualificato per tutte le missioni spaziali con equipaggio), mentre il 21 Luglio 1969 approda per la prima volta su suolo lunare.

Da allora le imprese dello Speedmaster non si sono mai arrestate e nelle sue innumerevoli versioni è stato scelto, oltre che da astronauti, piloti ed esploratori, anche da chef, modelle, attori, fashionisti e star di calibro internazionale che, ovunque nel mondo, hanno deciso di affidarsi a questo segnatempo.

Proprio a loro Omega ha voluto dedicare parte della retrospettiva milanese: all’interno dello spazio espositivo di viale Alemagna 6, infatti, i visitatori sono invitati non solo a scoprire la storia del modello attraverso materiale iconografico, orologi vintage e schermi interattivi, ma anche ad ammirare un percorso fotografico che riunisce i ritratti dei suoi più celebri fan. Qualche esempio? Si va dalla bellissima Alessandra Ambrosio al protagonista di NCIS Eric Christian Olsen, da Filippo Magnini, campione mondiale di nuoto e medaglia ai Giochi Olimpici, a chef come Massimo Bottura e Carlo Cracco, per arrivare al fashion blogger nostrano Mariano Di Vaio.

OMEGA Speedmaster – 60 anni di un’icona
La Triennale Milano
4-9 Aprile
Orari: 10.30 – 22.00