Fashion

“Allure Élégance”: un portamento signorile per la primavera

Ottavia Pomini e Francesco Bartesaghi
8 Maggio 2013

Visto da Lui

Come vedo l’Uomo a primavera?
Ermenegildo Zegna – Eclettico ed eccentrico, capace di armonizzare una dottrina in una nuova sintesi.
Egli reinventa, soprattutto partendo dall’abbinamento dei colori (bordeaux e blu – denim chiaro e cammello).
Il MUST della stagione? Mocassini nappati e Loafer frangiati.

Burberry Brit – E, nonostante sia un indumento prettamente autunnale, il passepartout di questa stagione, che ci accompagna ad affrontare gli ultimi giorni di freddo e di pioggia, è il trench: cachi, beige e nero.

Ed Westwick, con la sua personale Allure, segue il trend.

Visto da Lei

Come vorrei vedere l’Uomo a primavera?
Polo Ralph Lauren – Colorato, dandy, chic e impeccabile: questo è l’uomo della primavera 2013.
Un mix di colori accesi prevale sull’outfit: insomma, dimenticatevi la regola per la quale alcuni colori non vanno abbinati gli uni agli altri (mantenendo però un minimo di buon senso).

E il curioso abbinamento bermuda-giacca-cravatta? È perfetto per creare uno stile ricercato, fresco e insolito ma allo stesso tempo molto, molto chic.
Il MUST della stagione? Mocassini e scarpe inglesi coloniali, con una predilezione per il bicolore.
Nell’armadio di quest’anno non può mancare la classica polo o camicia, rigorosamente a righe di svariati colori, da indossare in molteplici occasioni.

Lapo Elkann – mocassini, doppiopetto con cravatta e abbinamenti di colori e tessuti insoliti.

Francesco Bartesaghi e Ottavia Pomini