News

Anche Burberry si diletta con i fashion videogame

Martina D'Amelio
29 Ottobre 2019

B bounce, il nuovo videogioco di Burberry

Sono sempre di più i brand a sfidarsi sul campo di battaglia… virtuale: ora tocca a Burberry soccombere alla videogame mania.

Una moda, quella dei fashion games, in crescita costante. L’ultimo ad approdare sul web in versione arcade è proprio il marchio inglese, che ha appena lanciato B bounce, il suo primo gioco online disponibile sia sul sito che all’interno del flagship store del brand di Regent Street a Londra. In cosa consiste la challenge? Per prima cosa, vestire i panni di un cervo con tanto di piumino griffato, per poi cercare di raggiungere nientemeno che la luna. Per farlo più agevolmente, basta raccogliere loghi Burberry lungo il percorso, che regalano velocità.

Cosa si vince? Gif personalizzate e giacche Burberry… anche se solo virtuali, ahinoi. Ma per i veri game addicted di Regno Unito, Stati Uniti, Canada, Cina, Giappone e Corea del Sud è possibile aggiudicarsi anche un premio reale: un piumino della collezione autunno-inverno 2019/2020.

Uno dei fashion videogames vintage firmati Gucci, Gucci Ace

Il primo esperimento in questo format per connettersi con i giovani clienti Burberry in tutto il mondo. Attrarre i gusti della Gen Z è infatti lo scopo principale di questi fashion games; in seconda battuta, creare una community di fan. “Abbiamo fatto degli esperimenti con i videogiochi in Cina, ma B Bounce è il nostro primo gioco nato per intrattenere e connettersi con i nostri nuovi e giovani consumatori“, ha commentato Mark Morris, senior vice president of digital commerce di Burberry.

Sarà per questo che il brand brit non è di certo l’unico a puntare sui videogiochi trendy: basti pensare al pioniere Gucci, che con Gucci Arcade, la nuova sezione all’interno dell’applicazione della Maison tutta dedicata al fascino dei videogames vintage degli anni ’70 e ’80, ha fatto da apripista. E dopo Gucci Bee Gucci Ace, i due games lanciati dalla Maison di Kering, anche Lvmh ha detto la sua a colpi di pixel, con un videogioco retrò ispirato da vicino al fashion show autunno-inverno 2019/2020 di Virgil Abloh. Endless Runner è il nome del game messo a punto da Louis Vuitton, uscito in concomitanza con la linea maschile della stagione fredda. Non di certo un caso.

Dopo i social, sono i fashion games l’ultima frontiera per fidelizzare nuovi clienti e attarli fisicamente nei negozi? Intanto sulle IG Stories di Chiara Ferragni spunta un assaggio di un arcade videogame anti-haters. A conferma che i confini tra virtuale e reale sono sempre più labili…