News

Anche in America scatta l’allarme fashion retail

Martina D'Amelio
24 Marzo 2020

Il Coronavirus inizia a far paura anche alla moda d’Oltreoceano. Dopo il posticipo di Met Gala e Cfda Awards, ora sono i negozi a serrare i battenti. A partire dalle realtà luxury – e non solo.

L’ultima è Capri Holdings: la società adotta da sé le contromisure per far fronte della pandemia di Coronavirus, e annuncia la chiusura di tutti i suoi store diretti a insegna Versace, Jimmy Choo e Michael Kors in Nord America. Una scelta spontanea, in mancanza di direttive precise in merito dal governo americano: i negozi rimarranno chiusi fino al 10 aprile. Il gruppo ha annunciato che il personale sarà comunque pagato e che garantirà le spedizioni web e il funzionamento degli shop online.

Il ceo John Idol ha dichiarato: “Ci troviamo di fronte a una pandemia mondiale senza precedenti. La nostra priorità e di aiutare e proteggere i nostri dipendenti, clienti, partner e la nostra comunità. Ci teniamo anche a dare il nostro contributo per arginare la propagazione del Covid-19. Sono fiero dei nostri team e dei nostri partner per il loro mutuo sostegno e per il supporto alle loro comunità in questo periodo di incertezza”.

Lo scenario intanto sembra quello che ha visto protagonista l’Italia solo due settimane fa, quando prima ancora del discorso di Conte alla Nazione alcuni brand hanno chiuso le saracinesche, per tutelare la salute di dipendenti e dei clienti. Ed ecco che ora anche in Usa è allarme fashion retail: a serrare preventivamente gli shop in America, anche Ralph LaurenChanelDior e i marchi Kering. L’epidemia contagia anche brand sportswear come Urban Outfitters, NikeUnder Armour, i low cost come Uniqlo e H&M, oltre che i grandi magazzini, da Nordstrom a Macy’s e Bloomingdale’s, fino a Saks Fifth Avenue, Neiman Marcus Bergdorf Goodman.

Certo la lista è destinata ad allungarsi. Cosa significherà tutto questo per il retail americano? Le perdite totali, stando alle stime, potrebbero aggirarsi intorno ai 150 miliardi di dollari.

 



Potrebbe interessarti anche