Cinema

Armani/Laboratorio: il cinema atelier di re Giorgio scalda i motori per la II edizione

Clarissa Monti
23 agosto 2018

Giorgio Armani e Luca Guadagnino

Prenderà il via a novembre 2018 la seconda edizione di Armani/Laboratorio, l’atelier del cinema ideato da Giorgio Armani per la formazione dei nuovi talenti del settore.

Il laboratorio di formazione cinematografica presso l’Armani/Silos di Milano scalda dunque i motori sotto la sapiente guida di re Giorgio e di Luca Guadagnino, fresco di Oscar per Chiamami col tuo nome.

Il cinema, come la moda, incanta usando le immagini come strumento – spiega il designer, da sempre impegnato su iniziative di valorizzazione dei creativi emergenti – È frutto di un lavoro collettivo nel quale il risultato finale dipende dal contributo di tutti. Armani/Laboratorio è la mia idea di ‘atelier’ del cinema dove si creano storie, lavorando insieme con la guida e il supporto dei più competenti protagonisti del settore”. Il progetto, intensivo e gratuito, si articola infatti in otto percorsi disciplinari diretti da altrettanti professionisti del settore, che avranno l’incarico di seguire gli studenti verso la realizzazione di un cortometraggio attraverso lezioni sia teoriche che pratiche.

È il mio modo per rendere omaggio alla settima arte, passione di una vita e continua fonte di ispirazione”, ha puntualizzato Armani. Per questa edizione, il maestro ha scelto proprio Guadagnino, “uno dei registi più originali ed eleganti nel panorama del cinema italiano e internazionale”, come mentore per Regia e Scenografia. Verrà affiancato da David Kaganich per Sceneggiatura; Lucas Gath per Fotografia; Walter Fasano per Montaggio; Giulia Piersanti per Costumi; Fernanda Perez per Trucco; Manolo Garcia per Acconciature.

Crescita, identità, mondo nuovo delle donne: sono questi i temi su cui ci concentreremo. Argomenti universali, ma anche attuali, per questo profondamente armaniani”, ha spiegato il regista.

Per aderire al bando c’è tempo fino al 2 ottobre.


Potrebbe interessarti anche