Woman

Art & Fashion: quando la moda si fa opera d’arte

Luca Antonio Dondi
20 Giugno 2016

COPERTINA

Molte sono le forme artistiche da cui spesso la moda tra ispirazione per le proprie creazioni: il design e l’architettura, la musica e il cinema, ma anche e soprattutto il mondo delle arti figurative. Pittura, scultura, street art, grafica e disegno ricorrono in maniera frequente sulle passerelle di designer internazionali, creando contaminazioni dinamiche, raffinate e talvolta anche ironiche.

L’arte diventa così non solo fonte di ispirazione, ma essa stessa moda: la designer inglese Holly Fulton, ad esempio, idea la propria collezione primavera-estate 2016 prendendo spunto dalle tele di Eileen Agar; Christopher Kane trasforma in abiti le sculture di John Chamberlain, mentre Dolce & Gabbana rendono vive le maioliche siciliane su abiti e accessori colorati e frizzanti.

Gli stilisti Viktor Horsting e Rolf Snoeren vestono le modelle con abiti-quadro direttamente sulla passerella della sfilata Haute Couture autunno-inverno 2015/2016 della Maison.

Gli stilisti Viktor Horsting e Rolf Snoeren vestono le modelle con abiti-quadro direttamente sulla passerella della sfilata Haute Couture autunno-inverno 2015/2016 della Maison.

Apice della fusione tra arte e moda il caso (paradossale) di Viktor & Rolf che, per la collezione Haute Couture autunno-inverno 2015/2016, crearono dei veri e propri quadri indossabili – cornice inclusa – con un risultato finale altamente scenografico, di grande impatto.

Una dimostrazione di come questi due mondi riescano a fondersi e condividere le proprie esperienze, riuscendo nell’intento di produrre capi mai banali, ricchi di personalità e carattere. Cultura e stile vanno a braccetto anche in questa primavera-estate 2016: non fatevi scappare, dunque, i capi e gli accessori più creativi di stagione!