News

Balmain inaugura la sua nuova boutique a Parigi

Beatrice Trinci
9 Marzo 2019

Balmain apre le porte del suo nuovo flagship store parigino, al civico 374 di rue Saint-Honoré, una delle mete più frequentate per lo shopping d’alta gamma in città.

Inaugurata durante la settimana dell’Haute Couture di gennaio, la neonata boutique si è trasformata per l’occasione in un salone d’atelier che ha accolto al piano terra le lussuose creazioni di Olivier Rousteing, sancendo per la Maison il ritorno nell’alta moda dopo ben sedici anni di assenza.

Progettato e ideato dal giovane direttore creativo in collaborazione con lo Studio Amv e ispirato ai tipici appartamenti parigini, l’elegante punto vendita è il più grande della griffe francese, coi suoi 640 metri quadrati dislocati su due livelli.

I clienti vengono così accolti in uno spazio che ricorda una biblioteca, caratterizzato da pavimenti in parquet, colonne a specchio e scaffali in marmo ad ospitare le intere collezioni d’abbigliamento prèt-â-porter uomo e donna. Proseguendo si ha accesso a un ambiente ricercato e raffinato, dove sedute in velluto nero, specchi ad arco e lampadari di design accolgono le calzature. Infine, in un corner, è stata ricreata una cassaforte a muro con dettagli oro: un angolo prezioso, ça va sans dire, dedicato ai gioielli.

Una boutique classica, insomma, ma innovativa allo stesso tempo. All’interno del nuovo punto vendita, infatti, una vetrina digitale, pensata per trasmettere contenuti live, va ad unirsi all’esperienza di realtà virtuale, My City Of Life, con focus sull’hi-tech e sull’intrattenimento: utilizzando le cuffie personalizzate Oculus, ad esempio, i clienti vengono direttamente catapultati nel mondo di Rousteing, scoprendone il processo creativo e i retroscena del mestiere grazie ad un mix di immagini e video esperenziali.

 



Potrebbe interessarti anche