Beauty

Bar à chignon: a Parigi il salone per raccolti espressi di Christophe-Nicolas Biot

Beatrice Trinci
4 Febbraio 2020

Parigi non è solo la città di Coco Chanel o Yves Saint Laurent, ma anche culla di esclusivi indirizzi a misura di beauty addicted alla ricerca di acconciature express per serate speciali. Al civico 52 di rue Saint-André des Art, infatti, spunta il “Bar à chignon” di Christophe-Nicolas Biot, una destinazione imperdibile per chi desidera raccolti unici in pochi minuti.

Un salone sofisticato, situato in una storica villa del XVIII secolo nel quartiere di Saint Germain des Prés, che offre uno sfizioso quanto variegato menu di acconciature per realizzare quel perfetto chignon a regola d’arte che tanto piace alle parisiennes. Una coccola di stile prêt-à-porter di cui si può usufruire dalle 5 alle 7 di sera, giusto in tempo per l’aperitivo, per una cena con le amiche o un evento speciale. I raccolti proposti dal celebre Biot? Da quello naturale, per cui bastano solo 10 minuti, al cocktail party, dal sofisticato alla serata di Gala, pronto in un’ora. Variano anche gli stili, dallo chignon à tresse, à banane e bun, fino al più strutturato bohème. In altre parole, a ogni personalità la sua mise-en-tête.

Un servizio divertente e prezioso che dimostra tutta la passione che Christophe-Nicolas Biot nutre per il suo lavoro, da sempre il suo grande sogno. Aveva solo 14 anni, infatti, quando decise che da grande avrebbe fatto l’hairstylist, stordito e stregato dall’odore di lacca che si disperdeva nell’aria quando la madre lo accompagnava dal parrucchiere. Un profumo deciso che è diventato parte integrante del suo destino.

 

 

 

 

 

 



Potrebbe interessarti anche