Beauty

Benessere fai da te: 5 consigli per stare subito meglio

Annalisa Betti
27 Marzo 2020

Durante la quarantena, rendiamo le giornate più leggere e sfruttiamo il tempo per dedicarci a noi stesse.

Sappiamo tutti che sono tempi non proprio semplici, ma dato che non abbiamo alternative rispetto allo stare a casa, cerchiamo di volgere la situazione in positivo: disponiamo, finalmente, di tutto quel tempo che nei mesi scorsi non abbiamo mai trovato – e che probabilmente è stato la scusa per procrastinare diversi impegni.

Certo, è normale e fisiologico avere momenti in cui ci sentiamo particolarmente giù di tono, ma ci sono semplici rimedi per evitare che l’umore crolli definitivamente. Ve ne proponiamo cinque, semplici, veloci ed efficaci.

Cominciamo ogni giornata col piede giusto. Una bella doccia tiepida, una beauty routine essenziale il profumo preferito. Quest’ultimo è importantissimo perché è una coccola per lo spirito. Nel dubbio, scegliamo una fragranza agrumata: limone, arancia, bergamotto e lo yuzu, agrume star tra i profumi più nuovi, hanno un vero effetto tiramisù immediato.

Non dimentichiamo l’attività fisica. Basta salire e scendere una volta o due al giorno le scale del condominio per mantenere i muscoli tonici e l’attività cardiocircolatoria attiva. Per la circolazione, facciamo uno scrub con sale e bicarbonato in parti uguali: la pelle sarà luminosa e levigata, mentre le gambe saranno più leggere grazie all’attività osmotica del sale.

Coccoliamoci con una candela profumata. La vista della fiamma e l’aroma che si diffonde nell’aria regalano relax e accarezzano i sensi: da provare subito per sentirsi rigenerate.

Facciamo programmi. Di qualsiasi genere. Preferibilmente su un bel quaderno colorato e che trasmetta ottimismo. Perché la quarantena non durerà in eterno, perciò dobbiamo farci trovare pronte per riprendere le attività col turbo. Nel frattempo, programmiamo le giornate: ogni giorno deve essere caratterizzato in modo da risultare diverso dagli altri. Ad esempio il lunedì mi faccio una maschera ai capelli e intanto seguo un corso online (è anche l’occasione perfetta per imparare qualcosa di nuovo); il martedì mi dedico alle piante; il mercoledì sistemo il guardaroba…

Manteniamo regolare il ritmo sonno/veglia e gli orari. Possiamo concederci un’ora in più la mattina, ma poi non sgarriamo facendo le ore piccole e alzandoci a mezzogiorno. Piuttosto, fermiamoci a metà giornata per un momento di otium, tanto prezioso quanto dimenticato, indispensabile per rilassarci, riflettere e progettare.