News

Bottega Veneta aiuta Venezia a suon di It Bags

Martina D'Amelio
4 Dicembre 2019

La Basilica di San Marco colpita dalle alluvioni

L’allerta maltempo che ha colpito Venezia non ha lasciato indifferente il mondo della moda. L’ultimo in ordine di tempo a mobilitarsi è Bottega Veneta, che ha deciso di dare il proprio sostegno alla città, duramente colpita dalle incessanti piogge.

La Maison del gruppo Kering ha fatto sapere che darà il proprio sostegno alla conservazione del patrimonio artistico della città, finanziando il restauro della Basilica di San Marco. Come? Il brand guidato da Daniel Lee, trionfatore degli ultimi BFA, ha unito le forze con l’organizzazione internazionale non profit Venetian Heritage. Il brand contribuirà all’intervento di restauro sui mosaici pavimentali e sui marmi policromi parietali del monumento, fortemente danneggiati dalle alluvioni, grazie alla donazione del 30% del ricavato delle vendite di 4 modelli di It Bags.

Acquistando le ormai cult Bv Classic, Marie, Bv Angle e Arco, dal 29 novembre al 29 dicembre online e nei negozi italiani, sarà possibile aiutare la ricostruzione della Basilica. “L’identità di Bottega Veneta è fortemente legata alla storia di Venezia. Ci impegniamo a garantire il futuro di uno dei suoi simboli più rappresentativi” ha dichiarato Bartolomeo Rongone, ceo della label fondata a Vicenza nel 1966. Anche il mattatore nonché direttore creativo Daniel Lee dice la sua in merito: “Siamo fieri di poter contribuire al restauro della Basilica di San Marco, una delle opere più importanti di Venezia. Come azienda, ci dedichiamo con impegno a proteggere l’heritage della regione Veneto” ha sottolineato.

L’aiuto di Bottega Veneta segue da vicino quello offerto da altre case di moda, da Giorgio Armani a Ovs, fino alla Otb di Renzo Rosso e Renè Caovilla. Chi saranno i prossimi a mobilitarsi per rispondere all’appello della città allagata?