News

Bottega Veneta salta la MFW

Martina D'Amelio
19 luglio 2018

Un look della collezione primavera-estate 2018 di Bottega Veneta

Un piccolo sacrificio in favore di un debutto in grande stile: Bottega Veneta annuncia che salterà la prossima Milano Fashion Week per sfilare con la prima collezione firmata dal nuovo direttore creativo Daniel Lee a febbraio 2019.

Lo stilista inglese succeduto a Tomas Maier alla guida della casa di moda del gruppo Kering solo un mese fa si prenderà tutto il tempo necessario per presentare la propria linea e presentarla sulle passerelle della MFW solo il prossimo anno. Un salto di collezione: Bottega Veneta non presenterà quindi la primavera-estate 2019 durante la fashion week di settembre, ma sarà protagonista con l’autunno-inverno 2019/2020 direttamente a febbraio.

Cresce ancora di più quindi l’attesa per conoscere da vicino le creazioni di questo stilista 32enne, che in passato ha affiancato Phoebe Philo da Céline e lavorato per Maison come Margiela, Balenciaga e Donna Karan. Sarà capace di dare un nuovo corso alla griffe? Queste alcune delle sue ultime dichiarazioni: “Sono onorato ed entusiasta di poter sviluppare la legacy di Bottega Veneta creata negli ultimi cinque decenni. Non vedo l’ora di fare evolvere ciò che il brand è stato, mantenendone i codici distintivi, l’artigianalità, la qualità e la raffinatezza, contribuendo nel contempo a una nuova e moderna prospettiva”. Per fare le cose bene, d’altronde, ci vuole tempo.


Potrebbe interessarti anche