Food

Bottiglie Aperte. Week end milanese all’insegna del buon vino e non solo

Vanessa Gualtieri
6 marzo 2013

In una location degna di togliere il fiato, ovvero Palazzo Giureconsulti, si è tenuta il 2 e 3 marzo la manifestazione vinicola Bottiglie Aperte.
Alla sua seconda edizione, Bottiglie Aperte quest’anno dedica la sua prima giornata a un tema molto caro a noi italiani, intitolando il convegno di apertura “Non sai quello che mangi. Il Grande Inganno del Made in Italy.”
Dopo la carne di cavallo non tracciabile, l’olio extravergine d’oliva europeo contrassegnato come italiano, e il Parmesao brasiliano o il Regianito Argentino, palese imitazione del nostro Parmigiano Reggiano, la manifestazione vuole porre l’attenzione del pubblico, con una serie d’interventi di esperti del settore, sull’importanza di tutelare la denominazione di origine italiana.
Dalla sensibilizzazione alla degustazione. Domenica 3 marzo l’evento ha dedicato gran parte della giornata allo show cooking e alle degustazioni con aziende storiche che ripropongono vini tradizionali e non solo.
Erano presenti, per citarne alcuni tra le decine di produttori, i calici dei Marchesi di Barolo, il Franciacorta Sansevé satin di Monterossa, il Sauvignon di Kloster Neustift dell’Abbazia di Novacella e il lambrusco Marcello di Ariola (recentemente nominato, all’International Wine Challenge di Londra, miglior spumante rosso del mondo).
Bottiglie Aperte ha proposto, inoltre, una parte dedicata al cibo in “Storie di Food”, con alcune delle aziende che rappresentano le eccellenze agroalimentari italiane.
Il festival, ideato da Federico Gordini nel 2012 durante il Milano Food Weekend, s’inserisce a tutti gli effetti nei migliori eventi vinicoli italiani; un evento la cui location lo rende affascinante, magico e abbordabilmente cittadino.

Vanessa Gualtieri

Vanessa ha due grandi passioni: l’architettura e la cucina. La prima è il percorso di una vita, il sogno nel cassetto. La seconda una gioia che si rinnova ogni giorno.
In questa rubrica propone news e curiosità che riguardano il mondo della cucina, con uno sguardo rivolto alle nuove tendenze.


Potrebbe interessarti anche