Beauty

Boy De Chanel: quando il make up parla al maschile, ma sussurra Madame

Clarissa Monti
5 settembre 2018

La sfida è aperta, parla di identità fluide e stereotipi ormai tramontati, coraggio di osare e affermare la propria unicità.

Se n’è parlato molto ultimamente: la Maison ha lanciato Boy de Chanel, la sua prima linea di make up dedicata all’uomo. Prodotti e formulazioni che si adattano alle esigenze di lui, perché oggi attenzione alla bellezza e alla cura di sé non sono affatto prerogative esclusivamente femminili. Del resto, la bellezza non è una questione di genere, ma di stile. Chiedetelo ai millennials.

Niente di troppo urlato, certo, i codici Chanel rimangono quelli sobri e raffinatissimi di sempre. C’è un balsamo per le labbra, morbidissimo, a lunga tenuta e alta idratazione, ma non lucido. Poi c’è la matita per sopracciglia, ovviamente waterproof: da un lato, un applicatore per disciplinare e modulare, dall’altro, una mina twist-off. Infine,  Le Teint, un fluido colorato effetto seconda pelle, con SPF 25.

Prodotti passepartout, che non truccano ma perfezionano, che non mirano a farsi notare, ma rimangono invisibili e, con discrezione, fanno sentire più sicuri di sé.

La domanda sorge spontanea: ne avevamo davvero bisogno? Piacerà a uomini e ragazzi? Questo sarà il mercato a deciderlo. La linea è stata lanciata da poco in Corea del Sud e sarà disponibile a livello mondiale a partire da Novembre sull’e-commerce della Maison, mentre da Gennaio 2019 entrerà nelle Fragrance & Beauty Boutique Chanel.

Una cosa però, intanto, è certa. Tra pagine patinate e titoli di giornali, campagne marketing e social network, sembra di vedere in trasparenza proprio lei: Madame Coco, quasi un sussurro. Lei, l’antesignana, la pioniera. Lei che seppe reinventare i codici dello stile, liberando le donne da stecche e corsetti, rubando capi e accessori al guardaroba maschile per creare una moda capace di adattarsi alla vita di ogni giorno, alle esigenze di una nuova praticità di madri, mogli e lavoratrici. Spesso – finalmente – tutte e tre le cose insieme contemporaneamente. Il nome della collezione fa da portabandiera: strizza l’occhio a quel Boy de Capel che fu il primo, tormentato, amore di Madame.

Ora la storia sembra avviarsi a ripetersi, ma a ritroso. I tempi cambiano, mutano i gusti e le esigenze delle persone. Ma non è affatto strano constatare come le icone rimangano immancabilmente attuali.

 


Potrebbe interessarti anche