News

Bulgari celebra Milano nella nuova boutique di via Montenapoleone

Beatrice Trinci
2 Dicembre 2018

Bulgari riapre le porte della sua boutique al civico 2 di via Montenapoleone, dopo un accurato restyling che rende omaggio alla città di Milano.

L’elegante store – 280 metri quadrati disposti su un unico livello – accoglie le preziose collezione di gioielli della Maison in un ambiente ideato e sviluppato dal celebre architetto Peter Marino, con l’obiettivo di unire innovazione e heritage del brand italiano di haute joaillerie, oggi parte del colosso Lvmh.

“Alla base del restyling c’è ovviamente l’identità del brand, ma con dettagli che omaggiano la città di Milano e che sono solo qui”, ha commentato Silvia Schwarzer, senior director of architecture and visual di Bulgari. Pur mantenendo l’inconfondibile stile del marchio che accomuna tutte le boutique del mondo, infatti, l’allestimento del prestigioso punto vendita milanese accoglie le opere di grandi designer e architetti del capoluogo lombardo, come il tavolo originale di Paolo Buffa, le sedute di Ico Parisi, le librerie e i tavoli di Mangiarotti, e gli originali lampadari anni ’60 di Giò Ponti.

Il restyling della boutique di via Montenapoleone è solo uno dei tasselli di un ambizioso progetto di ristrutturazione a livello internazionale: “La prossima tappa è il rinnovo dello store di Parigi, che riaprirà nel 2019, e poi sarà la volta di due città asiatiche, con i rinnovi delle boutique di Kuala Lumpur e Singapore”, ha affermato la stessa Schwarzer.

 

 

 



Potrebbe interessarti anche