News

Bulgari presenta la nuova Manifattura di gioielleria a Valenza

Flavia Rita Grotta Roldan
4 dicembre 2015

bulgari valenza 2

Bulgari, nel corso di una conferenza stampa a Valenza, ha presentato il progetto della nuova Manifattura di gioielleria, una nuova struttura che permetterà di assumere oltre 300 nuovi dipendenti, raddoppiando così il numero di persone che già vi lavorano, e che sarà costruita grazie all’utilizzo di tecnologie innovative e materiali a basso impatto ambientale.

Alla presentazione hanno partecipato Jean-Christophe Babin, Amministratore Delegato di Bulgari, Mauro Di Roberto, Jewellery Business Unit Managing Director, Nicolò Rapone, Operations Director di Bulgari Gioielli Spa, Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, Giovanna Pentenero, Assessore all’Istruzione, Lavoro e Formazione Professionale della Regione Piemonte, Maria Rita Rossa, Presidente della Provincia e Gianluca Barbero, Sindaco della Città di Valenza.

bulgari valenza 1

Il progetto è stato curato dallo studio di architettura Open Project e conta di essere operativo nella seconda metà del 2016: una struttura composta da due edifici che riunirà in un unico stabilimento le attività che ad oggi si trovano a Valenza e Solonghello, diventando così la più grande Manifattura di gioielleria d’Europa.

È previsto il recupero della Cascina dell’Orefice, un edificio storico dell’800, che verrà ricostruito e ampliato con l’aggiunta di una nuova ala rivestita in vetro; verrà inoltre realizzato un nuovo edificio su tre livelli, caratterizzato da 600 metri quadri di corte interna.

Bulgari ha previsto, per quanto riguarda l’ambito formazione, di investire sul territorio e la maestria valenzana, avviando un’attività di Employer Branding e Talent Scouting. Fra le novità ci sarà anche la nuova BVLGARI ACADEMY, una scuola all’interno della Manifattura, che accoglierà in stage gli studenti e i neoassunti per attività formative di perfezionamento.

 


Potrebbe interessarti anche