Woman

Chanel Cruise 2019: altro che Titanic

Martina D'Amelio
4 maggio 2018

Il finale della Cruise 2019 di Chanel

Karl Lagerfeld porta un gigantesco Titanic all’interno del Grand Palais per la Cruise 2019 di Chanel: il nome del transatlantico però è “La Pausa”, che per una sera porta in crociera – in tutti i sensi – modelle, star e ospiti all’insegna del glamour. E, neanche a dirlo, non mostra alcun segno di deriva. D’altronde, chi non vorrebbe salire a bordo?

Il Kaiser ci ha abituati a installazioni d’eccezione per le sue sfilate. Dopo le colonne del tempio di Poseidone, il razzo e la Tour Eiffel in scala oggi il riferimento è strettamente legato alla fondatrice Gabrielle Chanel, che amava viaggiare in yatch da Venezia a Montecarlo per poi prendersi una “pausa” nella sua casa vacanze a Roquebrune-Cap Martin, acquistata dal brand nel 2015 (chiamata “La Pausa”). E che oggi Karl Lagerfeld trasforma in una più che mai solida e sontuosa imbarcazione.

La Pausa, lo yatch installato da Lagerfeld al Grand Palais, passerella d’eccezione della Cruise 2019

Nulla, come sempre, è lasciato al caso: dal camino esce fumo, gli oblò sono illuminati, i pontili agghindati a festa con tavolini e drink firmati. Il gioco di luci trasforma il pavimento della location in un mare d’acqua cristallino. A sfilare dentro e fuori questa grandiosa Cruise Boat uno stuolo di trendy viaggiatrici, capitanate da Bella e Gigi Hadid.

Il must-have del loro guardaroba? Le righe. Black and white, pastello, blu navy, si alternano su mini abiti in paillettes, tailleur casual in maglia e pantaloni scivolati. E poi la rete che mima quella da pesca e si fa di cristallo sui copricapi a mo’ di basco oppure impreziosisce intrecciata e incrostata di lustrini ton sur ton la vita di una maxi skirt o le maniche strutturate di un tubino con le tasche. Perle e doppie C lasciano spazio a un nuovo logo, che recita “LA PAUSA” a caratteri cubitali su felpe e maglioni che riparano dall’aria fresca nelle serate passate a bordo. Niente di più attuale (e glamour). I classici completi in tweed sono rivisitati in veste Principe di Galles e si abbinano a maxi sunhat di paglia, guanti e collant bianchi (sì, avete letto bene). Non manca quella che era la divisa da viaggio di Coco: un maxi blazer con bottoni a contrasto e gli ampi shorts maschili.

 

Nel guardaroba di questa crocierista chic c’è spazio anche per denim destroyed, pantaloni in pelle red, crop top a stampa e ballerine sporty che strizzano l’occhio agli anni Ottanta e ci ricordano che non si può vivere sempre e solo in vacanza. Per essere estremamente cool anche una volta scese dalla nave, da abbinare a bangles logo, cinture da ombelico in perle e tracolle di spessa corda (ma non manca la borsa a forma di salvagente griffato).

E se di giorno il look è quello di una marinaia Millennial, per le serata da gran gala a bordo la parola d’ordine è brillare con abiti lunghi dal profondo scollo tempestati di paillettes (un tuffo nel glamour degli anni Venti.

Alcuni dettagli del fashion show Cruise 2019 di Chanel

Ad applaudire l’ultima grandiosa trovata di Lagerfeld per Chanel, oltre che a sorseggiare champagne sul ponte all’after party, sono le muse Katy Perry, Cara Delevingne, Kristen Stewart, Margot Robbie, Lily-Rose Depp e Caroline de Maigret. All’orizzonte, nemmeno un iceberg: la Crociera fila liscia. Anche questa volta.


Potrebbe interessarti anche