Lifestyle

Chinaway

Ludovica Ferrari
6 ottobre 2012

Scoprire i profumi e i sapori dell’apparentemente così lontana Cina, a dir la verità, non è poi così difficile se si abita a Londra.
Proprio qui, nel cuore pulsante del melting pot europeo, ci sono tanti modi per farlo e tante pittoresche versioni di questo grande Paese e della sua straordinaria cultura.
Partiamo allora dalla zona forse più convenzionale per rubare un assaggio di Cina: China Town.

Il quartiere cinese per eccellenza di Londra non ha niente a che vedere con quelli di altre città in cui vive e si sviluppa una vera e propria comunità cinese; oggi questo è un luogo affollato ma accogliente, adattissimo a curiosi turisti, e a chi ha voglia di sperimentare le gioie della cucina orientale, ma niente di più. Ottimo dunque per un boccone veloce dopo il cinema o il teatro – Covent Garden e Leicester Square sorgono proprio alle sue spalle –, e da non perdere assolutamente  durante il capodanno cinese, periodo in cui manifestazioni e sfilate movimentano il piccolo quartiere.

Se poi volete cogliere uno scorcio di Cina moderna, elegante e sofisticata, accontentando non solo la vista ma anche il palato, recatevi allora al ristorante cinese China Tang all’interno del Dorchester Hotel, frequentato sempre da molte star. Infatti è uno dei ristoranti preferiti di Kate Moss, che qui ha festeggiato innumerevoli compleanni organizzando imperdibili feste; memorabile quella in cui conobbe il leggendario ex-fidanzato Pete Doherty, questa però è un’altra storia…

Torniamo a concentrarci sulla strepitosa offerta culinaria che Londra ha da offrire. Infatti solo la capitale poteva riservarci la sorpresa di possedere l’unico ristorante cinese a vantare una stella Michelin: Hakkasan, nel centro di Fitzrovia, con una nuova location aperta da poco meno di un anno anche a Mayfair. L’atmosfera è quella decadente e sensuale di una Shangai anni’30 fatta di intrighi, fumo e spie; le luci sono soffuse e i tavoli divisi da scuri separè di legno, in perfetto stile James Bond.

L’arte, oltre al gusto, è di certo un altro, diverso modo per scoprire il lato cinese di Londra. A questo proposito, molto interessante è la collezione di porcellane cinesi presso la galleria d’arte The Wellcome Collection a Euston. Il museo prende appunto il nome dal suo fondatore, Henry Wellcome, grande appassionato della cultura asiatica e che viaggiò molto per lavoro in Cina durante il secolo scorso raccogliendo e collezionando innumerevoli pezzi di storia e cultura.

Ultima tappa dedicata al relax:  Yauatcha, a Soho, dove le frontiere tra Oriente e Occidente si incontrano, offrendo la possibilità di gustare favolosi thè cinesi durante un mini break a base di macarons… ovviamente francesi!

 

Yauatcha 15 Broadwick Street, Soho
Hakkasan, 8 Hanway Place, Tottenham Court Road, London
Wellcome Collection, 183 Euston Road, Nw1 2BE, London

 

Ludovica Ferrari


Potrebbe interessarti anche