News

Christoph Rumpf disegna la collezione primavera 2020 di Petit Bateau

Beatrice Trinci
29 Marzo 2020

Come ogni anno, Petit Bateau lascia carta bianca al vincitore del Grand Prix du Jury Première Vision del Festival di Hyères per realizzare un’esclusiva capsule collection per la primavera-estate 2020. Stavolta, ad aggiudicarsi la sfida, è stato Christoph Rumpf, 23 anni, di Graz, in Austria.

La nuova limited edition, con look per lei oppure unisex, s’ispira al sole, alla bella stagione e ai momenti di relax impressi nella memoria creativa del designer: “Associo il comfort alla vacanza e la vacanza al vento. Il ricordo del vento tra i rami di un salice piangente mi ha fatto desiderare questo motivo vegetale sui nastri che ondeggiano intorno al capo”, ha raccontato Rumpf. La collezione si caratterizza infatti proprio per un delicato motivo vegetale, che ricorda le foglioline sui rami. Tra i capi must, tutti molto versatili e super confortevoli, la camicia oversize che diventa abito con nastri che adornano maniche, spalle e polsini, insieme all’immancabile marinière, proposta in una versione svasata e destrutturata con righe, color block e tasca stampata con pattern ispirato ai francobolli giapponesi. A completare la linea, anche culotte e boxer in cotone e una t-shirt rossa, a spezzare la bicromatica palette di blu navy ed ecrù che caratterizza l’intera co-lab.

La capsule collection Christoph Rumpf x Petit Bateau sarà disponibile online a partire dal prossimo 22 aprile: sfoglia la gallery per scoprire i look imperdibili.