News

Cina, Topshop approda a Shanghai con il suo primo flagship store

Cecilia Dardana
6 gennaio 2018

Meglio tardi che mai. Per molto tempo abbiamo aspettato Topshop e Topman in Cina: e ora, più di un anno dopo aver firmato l’accordo per entrare nel mercato cinese, il gruppo britannico finalmente metterà piede a Shanghai.

Il primo negozio cinese dei due marchi, controllato dal gruppo britannico Arcadia, sarà situato in Huaihai Street, la movimentata arteria della più grande città dello shopping del paese, che occupa 3.400 metri quadrati distribuiti su tre piani. Quando? I lavori sono già iniziati nei locali: l’apertura è prevista per il prossimo settembre.

Per il momento, oltre alla sua presenza alle Galeries Lafayette di Pechino e ai suoi due negozi di Hong Kong, Topshop è distribuito in Cina esclusivamente tramite il suo sito di e-commerce. Il brand britannico è quindi piuttosto in ritardo rispetto ai suoi principali rivali del fast fashion, in un mercato che potrebbe essere il più grande al mondo per questo settore.

L’annuncio concreto dell’apertura dell’ammiraglia a Shanghai segue l’accordo firmato alla fine del 2016 con il gigante cinese dell’e-commerce Shangpin.com, che mirava ad aprire negozi fisici in Cina. All’epoca, c’erano 80 negozi e le previsioni iniziali annunciavano che i primi negozi sarebbero stati aperti nel 2017. Ma il presidente di Arcadia, Sir Philip Green, disse che la data era piuttosto nella primavera-estate 2018.

Non ci resta che aspettare!


Potrebbe interessarti anche