News

Coach ha il suo primo testimonial maschile

Martina D'Amelio
14 Febbraio 2019

Coach, dopo aver puntato su Coach Girls del calibro di Selena Gomez e Chloe Grace Moretz, presenta il primo volto globale menswear, protagonista della campagna primavera-estate 2019.

Di chi si tratta? Niente meno che del produttore statunitense Michael B. Jordan. Il nuovo Coach Guy, protagonista degli spin-off di successo Creed dedicati alla saga di Rocky Balboa, è il primo testimonial maschile scelto dal brand per interpretare la collezione e la campagna menswear per la prossima stagione calda.

Ritratto su un’auto d’epoca nel deserto da CraigMcDean, Michael B. Jordan indossa i capi che rappresentano una rivisitazione delle icone americane: una giacca in montone, una biker jacket in pelle blu patchwork. E poi la Hero bag, star per lui della nuova stagione, e lo zaino e il marsupio Signature Rivington.

“Sono davvero felice di aver conosciuto Michael negli ultimi anni. È stato un vero sostenitore di Coach quindi è sembrato un passo naturale collaborare più da vicino con lui e creare una partnership, che spero di consolidare anche in altri modi”, ha dichiarato Stuart Vevers, direttore artistico di Coach.

E infatti, sembra proprio che la collaborazione non si limiti alla speciale campaign. L’attore sarà anche ambasciatore dell’iniziativa Dream It Real lanciata da The Coach Foundation, che supporta le nuove generazioni tramite formazione e tutoraggio per realizzare i propri sogni.

E, in vista, sembrerebbe esserci una partnership per un progetto di design speciale.

È certo quindi che rivedremo ancora l’attore nei panni firmati dal marchio Usa, oltre che in questi giorni al cinema in Creed 2. E ne siamo più che felici.

 



Potrebbe interessarti anche