News

Coach vola a Shanghai

Martina D'Amelio
31 Ottobre 2018

Uno scatto della sfilata Coach FW18/19

Le pre-collezioni sono sempre più gettonate, così come i fashion show itineranti: questa volta a volare lontano è Coach, che ha annunciato che sfilerà a Shanghai con la Pre-Fall 2020.

Si tratta di una novità per il brand americano: “Coach lights up Shanghai” è il claim ufficiale del maxi evento che il marchio nell’orbita di Tapestry organizzerà nella città cinese il prossimo 8 dicembre. Il défilé e il successivo after party si terranno sul lungomare di Shanghai, The Bund. Una sfilata co-ed per celebrare i 15 anni di onorata carriera nel Sol Levante, fortemente voluto dal direttore creativo Stuart Vevers: Shanghai è una delle città più vivaci, giovanili e contemporanee che abbia mai visitato”.
In passerella, non solo gli abiti e gli accessori della Maison, ma anche alcune special co-lab realizzate con artisti locali. L’evento mirerà a unire sotto la stessa egida Shanghai e New York, e celebrerà le due città con uno spettacolo a base di luci e neon: “bright lights, big city”.

Abbiamo scelto Shanghai come sede per la nostra prima sfilata al di fuori di New York, in riconoscimento dell’importante rapporto con i consumatori cinesi“, ha dichiarato Joshua Schulman, presidente di Coach.

Il fenomeno delle pre-collezioni itineranti inizia a farsi largo quindi anche Oltreoceano, dopo essere stato lanciato dalle case di moda francesi e italiane: una su tutte, Chanel, seguita da Christian Dior, Louis Vuitton, Gucci, Valentino e Prada. Chi sarà la prossima?



Potrebbe interessarti anche