Fashion

Collezioni in crociera

staff
25 gennaio 2012

Aspettando l’arrivo della primavera, è tempo di guardare alle Cruise Collection proposteci da alcune delle grandi griffe.

 

Per la sua Cruise 2012 nella suggestiva Cap d’Antibes, Kaiser Karl mette in scena un’elegante e sofisticata collezione fatta di abiti dalle delicate tinte panna, twin-set ricamati a fiori, gonne e abiti plissé, pantaloni abbinati a morbide bluse in mousseline e gilet. Non mancano gli inconfondibili tailleur in tweed bouclé in un insolito giallo canarino o in un più sobrio glicine.
Bianco e nero per i costumi portati con maxi cappe, occhiali e pagliette che riprendono l’iconografia degli anni Trenta. A dare luce al tutto ci pensano spille di diamanti e collane di perle. Gli abiti da sera creano un gioco di panneggi che regalano alla donna Chanel un tocco di magia e fanno rivivere quell’allure bcbg che contraddistingueva Madame Coco.
Rivisitata la 2.55, clutch da sera di satin, bauletti trapuntati e la stravagante Disc Clutch per le borse.

 

Lo spirito di Coco Chanel rivive anche nella Cruise di Vuitton, tutta all’insegna delle tinte marinare. Tute con pantaloni a zampa monocromatiche o con motivi paisley, abitini con stampe maculate, ritagli nei tessuti e intrecci. Look un po’ aggressivo per i completi in pelle, romantico il pizzo, sbarazzino il denim – soprattutto se portato con gli stivali di gomma. Giacchini o colli di pelliccia riscaldano nelle giornate più fredde. Originali gli accessori: caschi a fantasia, portati quasi come borsette, cloches animalier, guantini in pelle e occhiali arrotondati. Le zeppe predominano, ma troviamo anche sabots a tacco alto e mocassini. Tra le borse non passano inosservate quelle disegnate dalla designer e regista Sofia Coppola: le nuove Saumur Bag in versione rossa o monogram, il mitico bauletto SC Bag e la shopping bag in tela azzurra su cui spicca la stampa della Tour Eiffel.

 

Attenzione puntata sulla silhouette femminile per Re Giorgo. L’Armani Cruise 2012 propone giacche strutturate che enfatizzano la vita e il seno con garbo, portate con pantaloni di taffetà svasati e non; sinuosi abiti impreziositi da paillettes segnano le linee del corpo. Spazio anche ai volumi con trench svasati oversize e morbide bluse di seta.
Fluidità e geometria si intersecano nei tessuti trasparenti, opachi e metallici dai colori delicati per dare quell’idea di sobrietà propria dello stilista.
Tra gli accessori spiccano i bracciali e gli orecchini a cerchio in resina, le pietre sulle collane e i maxianelli, le borse in coccodrillo e le pochette in raso con rifiniture dorate.

 

Frida Giannini parte dalle immagini del repertorio fotografico degli anni ’50 e ’60, reinterpretandole in chiave moderna. Il risultato è una collezione dall’estetica senza tempo dove la donne si veste di oro: lunghi abiti affusolati di lamé e lurex, spille ferma cravatte dorate indossate sui tuxedo maschili, tubini minimal portati con una sottilissima cintura di pelle gold. Ai colori squillanti si uniscono le nuances neutre del beige, e ancora le stampe zebrate e floreali, il giallo e il rosso, il glicine e l’aragosta, il bianco e il nero. Uno stile sofisticato, prezioso, sdrammatizzato da occhiali da sole a lenti degradées e borse di pitone colorato.

 

Vacanza sulla Côte d’Azur per Salvatore Ferragamo, che firma una collezione all’insegna dell’eleganza: lunghi abiti da sirena illuminati da piccoli punti luce, spille, collane di diamanti o lunghe frange  luminescenti che ricordano molto gli anni Cinquanta/Sessanta. Ma anche pantaloni ampi e freschi da portare con blazer la sera, top e fasce intrecciate di giorno con giganteschi cappelli a larga tesa e occhiali scuri. Per uno stile meno impegnativo, ma sempre chic, il look è marinaresco: completi total blue o a righe bianche e blu e baschetto. Per le borse, invece, la parola d’ordine è pochette.

 

Loro Piana presenta una tennis bag realizzata in pelle Delon anti goccia, impermeabile e lavabile; una serie di borse in canvas di cotone (in cashmere in versione miniatura) con stampe di mezzi di trasporto, ideali per la spiaggia, idrorepellenti e antimacchia; teli mare in spugna di cotone velours morbida e avvolgente con stampe coordinate alle borse, resistente ad acqua di mare e cloro. Infine, delle vere e proprie chicche in cashmere raffiguranti oggetti da collezionare (macchinine, barche, elicotteri, aeroplanini), ideali da regalare ad appassionati di mare, volo e motori.

 

Per alleviare lo stress da viaggio Purotatto, un giovane brand specializzato nella produzione di capi dai filati di altissima qualità, propone un luxury gadget composto da un paio di ballerine e una mascherina in puro cashmere con dettagli in camoscio. Una scelta utile e di stile al tempo stesso.

 

Lucrezia Brunello


Potrebbe interessarti anche