News

Colmar: la nuova era parte da Shayne Oliver

Martina D'Amelio
21 settembre 2018

Una delle installazioni di Colmar A.G.E. alla MFW

È stato presentato alla MFW con un evento speciale il primo stadio del progetto A.G.E. – Advanced Garment Exploration, che segna una nuova era per Colmar. Il marchio di outerwear ha scelto il creativo Shayne Oliver per il lancio del suo cambio di rotta, a base di esclusive capsule collection.

Volto a coinvolgere designer internazionali per reinterpretare la storia e l’heritage del brand brianzolo nato nel 1923 attraverso capi altamente innovativi e tecnologici, A.G.E. ha conquistato gli spazi del Dazio di Ponente all’Arco della Pace, allestiti secondo gli stilemi della serie tv West World: i prodotti della co-lab hanno preso vita in vere e proprie “camere” a tema freezing, ricoperte da specchi o alberi.

A.G.E. però non è stato solo un appuntamento suggestivo nell’ambito della MFW, ma rappresenta soprattutto una piattaforma online che andrà ad accogliere le creazioni in esclusiva: a partire proprio da quella firmata dal trentenne Shayne Oliver, il cui primo drop è già in vendita sul web oltre che in 6 negozi a livello mondiale. La prima collezione dello stilista americano per Colmar? Una linea di capi all’insegna dell’Alpine nostalgia, che suggeriscono una nuova idea iper cool di vestire gli appassionati della montagna e dello sci. I capispalla diventano giacche mantello che si possono appendere alle spalle come piccoli paracaduti; i parka sono reversibili e presentano doppi cappucci, doppie maniche e vestibilità over e unisex, in colori sgargianti e lucidi. I pantaloni riprendono la ghetta lanciata dal brand negli anni Settanta e non si indossano solo tra i monti, ma anche come capo trendy in città. Il tutto caratterizzato da una riconoscibile etichetta gommata a mo’ di logo.

Alcuni capispalla della collezione presentati alla MFW

Un progetto nuovo sia per Colmar che per Oliver: il co-fondatore di Hood By Air, dopo tanti altri progetti come il rilancio di Helmut Lang e le capsule con Diesel Red Label e Longchamp, ha voluto raccogliere la sfida. “Colmar ha un heritage incredibile e frugare nei loro archivi quasi centenari è stato eccitante. È stato particolarmente intrigante trasformare queste collezioni e riconfigurarle attraverso i miei canoni streetstyle” ha dichiarato. E infatti il primo drop è un concentrato di spirito alpino e underground, una linea sperimentale e innovativa. La casa di moda ha già pronto il prossimo: il drop 2 della collezione di Shayne Oliver infatti sarà in vendita da dicembre. I primi frutti di una nuova era (sulla scia di Moncler Genius?).

 

 

 


Potrebbe interessarti anche