Letteratura

Come crearsi un curriculum da urlo

Maria Stella Gariboldi
10 marzo 2013

L’arte di arrangiarsi ci salverà dalla crisi. Per ogni lavoro che scompare, se ne può trovare uno nuovo, l’importante è inventarselo; questa almeno la teoria della nuova irriverente guida di Zandegù editore, “La crisi aguzza l’ingegno”.
La casa editrice torinese, giovane e vivace, ha fatto del formato digitale la sua arma e degli eBook il suo unico veicolo, rigettando la stampa e gli alti costi dei libri. Il che ne fa l’editore più indicato per la pubblicazione di un manuale di dritte contro i pericoli della recessione.
Che si tratti di darsi all’attività di Displayshiner per il vostro smartphone, o di Intrattenitore di Bambini sui Mezzi Pubblici, il segreto del successo è semplice: basta pensare a ciò di cui la gente ha bisogno quotidianamente. Le più piccole scocciature diventano una miniera d’oro, a saperle sfruttare: ecco da cosa nascono i “19 lavori diversamente possibili” per chi è capace di aprire la mente.
Alcune di queste brillanti professioni potrebbero sembrare più che azzardate, come lo Scaccia Vecchi che allontana gli anziani che osservano come avvoltoi i cantieri, oppure il Chiuditore di Porte, per non parlare poi del Truccatore di Cani. Ma nell’elenco di mestieri del futuro compaiono anche proposte che potrebbero valere una medaglia al valore civile. Come il Sostitutore di Partner, che accompagna la vostra dolce metà a tutti gli eventi a cui fareste volentieri a meno di presenziare; o ancora il Sabotatore di Inaugurazioni, fino alla trovata geniale dell’Antipatico, che con i suoi impresentabili difetti vi metterà in mostra in tutto il vostro splendore.
Chicca finale, un’occasione recente da prendere al volo: tempo indeterminato, ottimo salario, possibilità di carriera nell’aldilà. Se vi ritenete in possesso di doti fuori dal comune, potete sempre aspirare alla posizione di Papa.
Una guida da leggere d’un fiato, godersi in tutta la sua anarchica vivacità, e soprattutto da non prendere mai sul serio.

Maria Stella Gariboldi

“La crisi aguzza l’ingegno, 19 lavori diversamente possibili” di Vittorio Semeraro, Zandegù editore, 46 pp.


Potrebbe interessarti anche