Arte

Crafting the future: artigianalità e innovazione in mostra al MUDEC

Jennifer Courson Guerra
27 settembre 2016

copertino-crafting-future

Le eccellenze dell’artigianato italiano arrivano al MUDEC – Museo delle Culture di Milano con la mostra CRAFTING THE FUTURE-Storie di artigianalità e innovazione, organizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana, con il Ministero dello Sviluppo Economico e ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Curato da Franca Sozzani, il progetto ospita una selezione di aziende e brand emergenti caratterizzati da un approccio alla moda al contempo tecnologico e sostenibile. “Con la mostra ‘Crafting the Future-Storie di artigianalità e Innovazione’ continua la riflessione e l’impegno di Camera Nazionale della Moda Italiana nel valorizzare e promuovere la manifattura italiana, una risorsa unica al mondo”, spiega Carlo Capasa, Presidente di Cnmi.

La mostra vede la direzione artistica di Luca Stoppini e presenta creazioni realizzate ad hoc per l’occasione. Non solo tessuti all’avanguardia, ma anche pelletteria, tinture, occhiali, gioielli. Ne emerge un panorama variegato e di altissima qualità, raccontato con un approccio di storytelling multimediale.

Uno dei punti di forza del Made in Italy è l’artigianalità. Si stampano tessuti, si creano filati o si lavorano materiali più diversi grazie alla creatività dei nostri artigiani. Siamo capaci di inventare l’inimmaginabile. In Italia abbiamo una filiera che è completa. Dalla filatura ai tessuti, fino alla produzione del capo finale. In mostra sono una selezione di eccellenze che raccontano la storia, il know how e la creatività del Made in Italy. La forza di un Paese che in ogni regione, dal nord al sud, vanta distretti specializzati ricchi di tradizione e saper fare”, commenta Carla Sozzani.

 

Crafting the Future – Storie di artigianalità e innovazione
21 settembre – 13 ottobre 2016
MUDEC – Museo delle Culture di Milano


Potrebbe interessarti anche